Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Addestramento al volo: le Scuole dell’AM ospitano una delegazione dell’Armed Forces of Malta
Addestramento al volo: le Scuole dell’AM ospitano una delegazione dell’Armed Forces of Malta
07/11/2019
72° Stormo; CAE-MC; 70° Stormo
Magg. Santoro; Serg. Obid; Cap. Luisi

Si sono svolte il 6 e 7 novembre le visite di una delegazione dell'Armed Forces of Malta ad alcuni Reparti dell'Aeronautica Militare tra cui il 72° Stormo di Frosinone, il Centro Addestramento Equipaggi Multi Crew (CAE-MC) di Pratica di Mare e il 70° Stormo di Latina.

Scopo degli incontri, che rientrano nell'ambito degli accordi di Cooperazione Bilaterale Internazionali, l'illustrazione dettagliata dei compiti assolti da tali Reparti nell'ambito della selezione, formazione e addestramento al volo dei futuri piloti militari al fine di valutare possibili scenari di collaborazione futuri tra le due Forze Armate.

Le visite hanno avuto inizio al 72° Stormo di Frosinone dove la delegazione maltese, accolta dal Comandante di Stormo, Colonnello Davide Cipelletti, ha visitato il 208° Gruppo Volo, il GIP (Gruppo Istruzione Professionale), l'aula INSIAU, cuore del consolidato sistema di distance learning utilizzato nella fase teorica di istruzione dei frequentatori e, al termine, il simulatore di volo del TH-500B. Proprio nello scorso mese di ottobre erano stati gli equipaggi del 72° Stormo a recarsi a Malta per prendere parte ad una missione addestrativa congiunta.

Nel secondo giorno di visite, la delegazione maltese ha fatto visitato il C.A.E Multi Crew di Pratica di Mare, accolta dal Comandante del Centro, Colonnello Loris Lucio Tabacchi. Nel corso dell'incontro, il Comandante ha illustrato alla delegazione i programmi didattici che la scuola di volo somministra ai frequentatori, sia per il conseguimento del brevetto di pilota militare che per la formazione di nuovi istruttori di volo, per poi accompagnarli in una sessione dimostrativa al simulatore di volo in dotazione al Reparto.

Nel corso del pomeriggio, la delegazione ha visitato il 70° Stormo di Latina dove il Comandante di Stormo, Colonnello Francesco Maresca, ha illustrato i compiti di istituto, la struttura organizzativa e i nuovi programmi formativi e addestrativi degli allievi piloti. Al termine, la delegazione ha potuto osservare da vicino le varie attività del Reparto, tra le quali la Sala Operativa di Reparto, la Sala E-learning e la sala Allenatori Strumentali, dove la delegazione ha potuto ha potuto svolgere una sessione di addestramento sul simulatore del velivolo T-260B in uso presso la Scuola di Volo.

Al termine del ciclo di visite, il Colonnello Attard, Comandante della Training Branch delle Armed Forces of Malta, ha espresso parole di sentito apprezzamento per l'elevato livello di organizzazione e competenza dimostrati e per gli elevati standard formativi delle Scuole di Volo dell'Aeronautica Militare Italiana, evidenziando al contempo, il potenziale delle offerte formative proposte, orientate peraltro in un'ottica di contenimento dei costi.

Poste alle dipendenze del Comando Scuole dell'Aeronautica Militare e 3ª Regione Aerea con sede a Bari, le Scuole di Volo, assolvono al peculiare compito della selezione, formazione e addestramento al volo dei futuri piloti militari e nello specifico:

Il 72° Stormo, con sede a Frosinone, unica scuola nel settore dell'ala rotante in Italia, è il Reparto che forma i piloti di elicottero dell'Arma Azzurra, delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, nonché frequentatori stranieri;

Il Centro Addestramento Equipaggi - Multi Crew (CAE MC) di Pratica di Mare forma gli allievi piloti destinati alle missioni di trasporto operativo, di evacuazione medica, di trasporto sanitario d'urgenza, di ricerca e soccorso, di Air-to-Air Refueling, di trasporto delle più alte cariche dello Stato, ivi compresi i voli a favore della Protezione Civile (Fase III – Linea Convenzionale);

Il 70° Stormo, avente sede sull'Aeroporto Militare "Enrico Comani" di Latina, da oltre sessant'anni, rappresenta la prima tappa obbligatoria nella formazione professionale del "pilota militare", poiché assolve ai compiti istituzionali di selezionare e addestrare i futuri piloti militari dell'Aeronautica Militare, delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato e cadetti di altre Nazioni, attraverso il rilascio del primo brevetto al pilotaggio, il Brevetto di Pilota di Aeroplano (BPA).

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.