Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Inaugurato l’anno accademico degli Istituti di formazione AM
Inaugurato l’anno accademico degli Istituti di formazione AM
10/11/2016
Accademia Aeronautica - Pozzuoli(NA)
​​​“Orgoglioso per un’occasione così prestigiosa che conferma la straordinaria professionalità dell’Aeronautica Militare, vanto del nostro Paese. Auguro buon anno a tutte le Allieve e gli Allievi”.

Nella dedica che il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha lasciato sull’albo d’onore dell’Aeronautica Militare in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2016/2017 degli Istituti di formazione, c’è la sintesi dell’importanza dell’evento odierno. La formazione, completata con l’addestramento, costituisce infatti il presupposto indispensabile per l’impiego. Il cosiddetto “fattore umano” è, infatti, un elemento indispensabile nell’architettura della Difesa.

Alla cerimonia dell’inaugurazione dell’Anno Accademico hanno preso parte, oltre al presidente del Consiglio Matteo Renzi, e al Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea, Enzo Vecciarelli, il Comandante delle Scuole, Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti e il Comandante dell’Accademia Aeronautica, Generale di Divisione Aerea Nicola Lanza de Cristoforis.

Nel suo intervento il Ministro Pinotti ha sottolineato il grande impegno del governo per la sicurezza e la difesa nazionale e internazionale: “questo governo, dopo tanto tempo, ha posto attenzione anche sulle risorse".

Risorse indispensabili per rispondere, ad esempio, tanto alle minacce del terrorismo quanto all’emergenze derivanti dalle catastrofi naturali.

"Nella formazione sta il nostro futuro” ha aggiunto il Ministro spiegando che quello attuale è “un periodo in cui le Forze armate sono impegnate come non mai, con sfide anche molto nuove che coinvolgono 7 mila militari nelle missioni internazionali, altrettanti impegnati nel nostro territorio in Strade Sicure e 2 mila coinvolti nell’emergenza terremoto".
​"In questa fase storica ci troviamo a fronteggiare un nemico nuovo e difficile, il terrorismo internazionale, e la strategia che abbiamo adottato, quella dell'essere presenti, importante nelle missioni esterne" ha aggiunto.

Riguardo gli impegni internazionali, il Ministro ha poi ricordato che quella in Libia è “una missione che l'Italia ha deciso da sola, un fatto nuovo. Una missione richiesta direttamente dal presidente Serraj al presidente Renzi”.

Oggi è stato inaugurato l’anno accademico per gli allievi e le allieve di: Accademia Aeronautica di Pozzuoli, Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, Scuola Marescialli di Viterbo, Scuola SpecialistiScuola Volontari di TruppaScuola “G. Dohuet” e Centro di Formazione Aviation English​.

Una cerimonia che si svolge dal 1923, anno di costituzione dell’Aeronautica Militare e dell’Accademia Aeronautica stessa, durante la quale agli allievi più meritevoli sono state inoltre consegnati il “premio annuale per l’attitudine militare nelle Accademie” istituito dal Consiglio dell’Ordine militare d’Italia (OMI), la “sciabola d’onore”, il “premio targa d’onore”, il “trofeo Douhet – Mitchell” e il “premio Daga d’Onore”.​
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.