Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > 4 Novembre: l’Italia festeggia le Forze armate
4 Novembre: l’Italia festeggia le Forze armate
04/11/2017
Ministero della Difesa

L’Italia anche quest’anno celebra il 4 novembre, con una edizione  all’insegna della tradizione e della novità.

Stamattina alla cerimonia svolta all'Altare della Patria alla presenza del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa, oltre a tantissimi cittadini c’erano anche circa 3 mila militari di tutte le Forze armate e della Guardia di Finanza con Banda interforze, con le rispettive Bandiere di Guerra/d'Arma. Presenti anche reparti a cavallo e una nutrita rappresentanza di Allievi delle varie accademie e scuole militari in cima alla Scalea dell'Altare della Patria.

Il Capo dello Stato, accompagnato dal Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, dalle più alte cariche dello Stato e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Claudio Graziano, ha deposto una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto.

Momento solenne, sottolineato dal tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori che hanno colorato di verde, bianco e rosso i cieli di Roma. Ulteriore novità, il sorvolo di Piazza Venezia da parte di 5 elicotteri con colori d’Istituto (uno per ciascuna Forza Armata e Guardia di Finanza).

Tricolore simbolo  della giornata. La bandiera italiana, per l’occasione, è stata infatti esposta su tutti i Palazzi del Dicastero, delle Forze armate e dei Comandi Generali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, nonché degli Enti e delle Società già interessate per la celebrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica.

In Palazzo Venezia, esposti il Tricolore e gli stemmi araldici delle Forze armate, della Guardia di Finanza. Due vessilli Tricolore sono stati esposti anche sul palazzo delle Assicurazioni Generali, sempre a Piazza Venezia.

Nel corso della cerimonia in Piazza Venezia, il Presidente Mattarella ha conferito l'Ordine Militare D'Italia (OMI) alle bandiere del 6° Reggimento Bersaglieri  e del 7° Reggimento Aviazione dell'Esercito "Vega" per il contributo complessivo fornito da queste due prestigiose unità in anni di operazioni all’estero.

Al termine della cerimonia all’Altare della Patria, il Ministro Roberta Pinotti si è recata al Comando Operativo Interforze dove ha salutato in videoconferenza  i militari impegnati nei Teatri Operativi esteri.


Nel resto del Paese il 4 novembre è celebrato con numerose iniziative: dalla deposizione di una corona al Sacrario di Redipuglia ed al Sacrario dei Caduti d'Oltremare di Bari da parte dei presidenti di Senato e Camera in rappresentanza del Presidente della Repubblica, all'esibizione di Bande e Fanfare di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza.

In 28 città italiane sono in programma cerimonie militari e iniziative quali "Caserme Aperte" e "Caserme in Piazza" con il coinvolgimento delle amministrazioni comunali. Coinvolte anche le scuole: rappresentative militari hanno consegnato agli istituti scolastici, la bandiera nazionale.

Tutti gli Enti e i Reparti dell'Aeronautica Militare hanno celebrato localmente la ricorrenza. Le celebrazioni hanno visto la partecipazione delle autorità locali e delle associazioni combattentistiche e d'arma. 

Alcune basi hanno aperto le porte per consentire alla popolazione locale di visitarle in questa giornata di festa e di ricordo, come avvenuto presso il 36° Stormo di Gioia del Colle o presso l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

La giornata è stata caratterizzata anche da iniziative di solidarietà, come la raccolta di sangue effettuata dagli allievi della Scuola Volontari di Truppa AM di Tarant, e culturali, come al Comando della 1^ Regione Aerea, dove è stato realizzato un percorso storico museale con le esposizioni dedicate alle trasvolate atlantiche di Italo Balbo, ai piloti storici della Caccia ed al Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana.

Una ricorrenza che vi raccontiamo sul nostro sito - nell’area dedicata -  anche sui nostri canali social: FacebookTwitterYoutubeInstagram e, come ulteriore novità, anche su Telegram (@MinisteroDifesa) e Flick (https://www.flickr.com/photos/ministerodifesa/).


ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.