Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Pratica di Mare, il Gen. Lunardi alla guida del Comando Aeroporto e del CSV
Pratica di Mare, il Gen. Lunardi alla guida del Comando Aeroporto e del CSV
23/07/2020
CSV - Pratica di Mare (RM)
1° M.llo Ennio Calabro

Giovedì 23 luglio, l'aeroporto militare "Mario de Bernardi" di Pratica di Mare ha ospitato un doppio passaggio di consegne, sia del comando del Centro Sperimentale di Volo che del Comando Aeroporto. Un evento caratterizzato anche dal passaggio di dipendenza gerarchica del Comando Aeroporto dalla 9ª Brigata Aerea ISTAR-EW (Comando della Squadra Aerea) al Centro Sperimentale di Volo (Comando Logistico).

Una solenne cerimonia presieduta dal Comandante Logistico, Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, e con la presenza del Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Gianni Candotti, di un limitato numero di autorità civili, militari e religiose e una ridotta rappresentanza di personale dei due comandi interessati, in piena osservanza delle prescrizioni governative dettate dalla situazione emergenziale in atto.

Dopo il cambio di Comando alla guida del Centro Sperimentale di Volo, tra il Generale di Brigata Aerea Roberto Di Marco, comandante uscente, ed il Generale di Divisione Aerea Mauro Lunardi, subentrante, il Generale di Brigata Aerea Roberto Preo, ha ceduto al nuovo Comandante del C.S.V. anche la guida del Comando Aeroporto.

Un passaggio, quest'ultimo, che in linea con la nuova dipendenza gerarchica per il Comando Aeroporto, rappresenta un primo passo verso un importante processo di trasformazione voluto dai vertici dell'Aeronautica Militare che porterà, prossimamente, alla fusione tra i due comandi e alla nascita di una Divisione Aerea.

Il Gen. B.A. Di Marco, Comandante uscente del CSV, durante il suo discorso di commiato, ha sottolineato come l'emergenza Covid-19 abbia segnato gli ultimi quattro mesi del suo comando. Mesi che hanno visto il Centro Sperimentale di Volo impegnato in primo piano ed in maniera incessante in un elevatissimo numero di attività condotte dal personale del Centro che "tutto insieme ha fatto squadra in maniera encomiabile per aiutare il Paese che ne aveva bisogno".

Nel prendere la parola il Gen. B.A. Preo, Comandante uscente del Comando Aeroporto, ha sottolineato l'importanza dell'evento che segnerà il futuro della base di Pratica di Mare, da sempre centrata sull'elevato numero di attività, spesso di natura non ordinaria, come l'assistenza per interventi emergenziali ed umanitari, l'organizzazione di eventi di livello nazionale ed internazionale, attività regolarmente svolte pur continuando a fornire il necessario costante supporto a tutti gli enti che coesistono sulla base.

Nel suo primo intervento da neo Comandante del Centro Sperimentale di Volo e del Comando Aeroporto il Gen. D.A. Lunardi ha innanzitutto ringraziato le superiori autorità per la fiducia. Il duplice comando si evolverà in una fusione dei due Enti che comporranno la Divisione Aerea con sede a Pratica di Mare: questo il segnale tangibile del fatto che l'Aeronautica Militare ha voluto investire sulla base romana per darle una struttura identitaria diversa e che rappresenterà una sfida sicuramente ardua ma non impossibile. "Una sfida - ha proseguito il Gen. Lunardi rivolgendosi al personale dei due comandi - che vorrei affrontare e vincere insieme a voi, con la passione, lo spirito di sacrificio, l'amore per la nostra professione, la capacità di fare squadra. Sono questi gli elementi che possono fare la differenza. Cercherò di essere una guida e un esempio ma per fare squadra ho bisogno della vostra disponibilità, sono sicuro che non mi lascerete solo".

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.