Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Emirati Arabi Uniti: cambio di comando alla Task Force Air Al Minhad
Emirati Arabi Uniti: cambio di comando alla Task Force Air Al Minhad
24/09/2019
Al Minhad Air Base (EAU)
Ten. Col. Luca Romanelli
Martedì 24 settembre, presso la Task Force Air Al Minhad (Emirati Arabi Uniti) si è svolta la cerimonia di cambio di comando tra il Colonnello Maurizio Epifani, Comandante uscente, ed il Colonnello Alberto Pelacchi, Comandante subentrante. 

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante il Joint Deployable Command del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), Ammiraglio di Divisione Giorgio Gomma, hanno preso parte il Console Generale d’Italia a Dubai, Dott.ssa Valentina Setta, l’Addetto Aggiunto per la Difesa, Tenente Colonnello Raffaele Rivola ed i Comandanti degli altri contingenti della Coalizione di stanza sulla base di Al Minhad.

Nel suo discorso di commiato il Col. Epifani ha ringraziato l'Ammiraglio Gomma e, per il suo tramite, il Comandante del COI, il Generale di Corpo d'Armata Luciano Portolano per la fiducia in lui riposta quando, circa un anno prima, gli veniva affidato il comando della Task Force Air Al Minhad, un Reparto unico nel panorama operativo italiano, che per posizione geografica e peculiari professionalità possedute, è di strategica importanza per i contingenti nazionali in Afghanistan, Iraq e Corno d’Africa. 
Il Colonnello Epifani ha poi rivolto un sentito ringraziamento agli uomini e donne di tutte le forze armate, presenti e già rientrati in Patria, che sotto il suo comando hanno incessantemente operato con fervore e ammirevole preparazione per conseguire gli obiettivi assegnati, nonchè alle autorità emiratine della base di Al Minhad per l’ospitalità ricevuta e la collaborazione instaurata e, alle autorità diplomatiche, militari e consolari nazionali negli Emirati, per l’incessante supporto ricevuto. 

Nel suo discorso di insediamento, il Col. Pelacchi si è soffermato sull’importanza che l’avvicendamento del Comandante riveste per ogni reparto militare, ancor di più quando l’unità opera al di fuori dei confini nazionali, in quanto specchio fedele non solo delle capacità operative delle Forze Armate italiane, ma anche, ed ancor di più, della volontà dell’intero sistema Paese di essere elemento attivo negli scenari internazionali per la sicurezza e la stabilità internazionale.

Infine, l'Ammiraglio Gomma, massima autorità militare all’evento, ha rivolto parole di apprezzamento per la illuminata e lungimirante azione di comando del Colonnello Epifani e per i risultati di assoluto rilievo conseguiti dal Reparto, frutto della professionalità e della dedizione di ogni uomo e donna della Task Force Air Al Minhad, il cui comportamento ineccepibile e l’altissimo impegno quotidiano sono per la Difesa e per il Paese un motivo di vanto e di orgoglio. L'Ammiraglio Gomma ha poi rivolto al Colonnello Pelacchi gli auguri di buon lavoro ed un sincero ringraziamento alle autorità locali e nazionali presenti per il supporto che hanno fornito e che continueranno a fornire alla Task Force Air Al Minhad.
La Task Force Air è una unità di volo alle dirette dipendenze del Comandante Operativo di Vertice Interforze, presente nel territorio degli Emirati Arabi Uniti dal 2002 quale Hub di supporto ai Teatri operativi del Medio Oriente e del Corno d’Africa.
Grazie alla sua strategica posizione nello scacchiere mediorientale, garantisce senza soluzione di continuità, il trasporto di personale, mezzi e materiali da e verso i contingenti nazionali in Afghanistan, Kuwait, Iraq e Somalia; assicura l'efficienza dei velivoli assegnati e dei mezzi tecnici impiegati e gestisce le comunicazioni tra la patria e i contingenti schierati nell'area di competenza. Inoltre, attraverso la propria Aeromedical Staging Unit, assicura supporto medico per il trasporto sanitario (MEDEVAC, Medical Evacuation) dai vari Teatri Operativi e verso la madrepatria (STRATEVAC, Strategic Evacuation) di personale militare infortunato o ferito.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.