Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > L’Aeronautica Militare al “Bari San Nicola Air Show”
L’Aeronautica Militare al “Bari San Nicola Air Show”
09/05/2019
Comando Scuole A.M./3°Regione Aerea
Cap. Michele Depalo

Mercoledì 8 maggio, a conclusione di una serie di eventi organizzati in onore di San Nicola, santo patrono della Città di Bari, le Frecce Tricolori sono tornate ad esibirsi nel cielo del capoluogo pugliese, incantando le migliaia di persone che si sono riversate in ogni angolo del lungomare della città.

L'attesissima esibizione della PAN è stata preceduta da una serie di sorvoli ed esibizioni in volo che hanno lasciato le circa 300.000 persone col naso all'insù, incantate e col fiato sospeso. In particolare, hanno aperto l'Air Show i velivoli di addestramento in dotazione all'Aero Club di Bari e gli aerei storici della formazione "Legend". A seguire, hanno solcato i cieli di Bari i velivoli della linea addestrativa delle scuole di volo dell'Aeronautica Militare, tra cui l'SF 260 del 70° Stormo di Latina, gli MB339 e i T-346A del 61° Stormo di Galatina (LE),  i TH500 e UH139 del 72° Stormo di Frosinone, i P.180 della Scuola Centro Addestramento Equipaggi (CAE) Multicrew di Pratica di Mare (RM) e successivamente i velivoli utilizzati nei reparti operativi del territorio pugliese, l'F-35 Lightning del 32° Stormo di Amendola (FG).

Ad arricchire l'Airshow anche una dimostrazione di soccorso in mare effettuata da un elicottero HH-139 dell'84° Centro SAR di Gioia del Colle, le presentazioni in volo dell'Eurofighter 2000 e del T-346A provenienti dal Reparto Sperimentale di Volo di Pratica di Mare

"La partecipazione delle Frecce Tricolori alla manifestazione aerea rappresenta un'ulteriore testimonianza della vicinanza al territorio e alla popolazione dell'Aeronautica Militare", è il pensiero espresso dal Comandante delle Scuole dell'Aeronautica Militare/3° Regione Aerea, generale di divisione aerea Aurelio Colagrande, nel corso dei suoi ringraziamenti a tutto il pubblico presente per la grande partecipazione. 

Diversi inoltre gli appuntamenti che hanno interessato la Pattuglia Acrobatica Nazionale nel corso della loro partecipazione alla manifestazione aerea: da una prima visita ai piccoli pazienti del reparto di oncoematologia pediatrica del policlinico di Bari, a un incontro con il Sindaco di Bari, Ing. Antonio Decaro che ha consegnato ai piloti delle Frecce Tricolori, presso Palazzo di Città, i sigilli del capoluogo pugliese, evento che ha goduto anche della partecipazione del giornalista Tito Stagno, famoso per aver accompagnato con la sua voce la narrazione del primo sbarco sulla luna.

La giornata conclusiva ha visto la consegna, presso il Liceo Scientifico Statale "Enrico Fermi", su iniziativa dell'associazione del corso dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli "Grifo IV" e della famiglia del compianto Capitano Pilota Umberto Oriolo, originario di Bari, la terza borsa di studio annuale alla memoria del giovane Ufficiale pilota indirizzata a studenti che durante lo scorso anno si sono particolarmente distinti per merito scolastico e impegno nella vita civile. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.