Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Missione in Iraq: corsi intelligence per le forze irachene
Missione in Iraq: corsi intelligence per le forze irachene
14/10/2019
Stato Maggiore Difesa - Roma
Magg. Sergio Scarpato

​La settimana scorsa, presso la sede dell'87° Squadron Surveillance & Reconnaissance della base militare di Amab (Baghdad), ha avuto luogo il primo incontro tra il personale dell'Aeronautica Militare italiana inserito nella Task Force Air e la componente militare irachena.

Obiettivo principale è stato quello di programmare il calendario dei futuri incontri con il personale iracheno, al fine di formarli sulla dottrina Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione (ISR) e permettere loro di svilupparne una propria da cui far discendere le opportune Procedure Tecnico - Tattiche (TTPs).

All'87° Squadron è affidato il compito di concorrere all'aggiornamento della situazione a terra mediante l'impiego del ISR King Air 350 ER, velivolo dotato di un sensore in grado di produrre video di alta qualità in modalità elettro-ottica, infrarosso e radar ad apertura Sintetica. I video vengono successivamente valorizzati dalla cellula di supporto alle operazioni terrestri, composta da analisti di immagine iracheni, per estrapolare informazioni Intelligence. In tale contesto è stato chiesto al personale della Difesa italiana, inserito all'interno della Coalizione anti-Daesh, di supportare l'87° Squadron nello sviluppo di un nuovo processo decisionale più snello, veloce e facilmente condivisibile tra i vari Comandanti, in grado di ottimizzare le risorse irachene disponibili in termini di costi e di tempo.

Questo prestigioso incarico conferma, ancora una volta, il contributo italiano all'interno della coalizione e il livello di fiducia e stima che i militari della Task Force Air - Ita hanno guadagnato nei confronti della leadership irachena.

Grazie al livello di professionalità ed alle capacità umane e relazionali, il personale dell'Aeronautica Militare italiana, inserito all'interno del 370° Air Expeditionary Advisory Group (AEAG), è riuscito a creare un'integrazione nei progetti di maggiore importanza con uno sviluppo concreto dalla fase strategica alla fase tattica, contribuendo nella realizzazione del progetto di advsing nel campo della dottrina ISR fin dalle sue fasi embrionali.

Senior del personale italiano della Task Force Air Ita, nonché vice comandante del 370° Air Expeditionary Advisory Group, è il Colonnello Giovanni Trebisonda, Ufficiale pilota che, oltre ad essere un punto di contatto fra la Coalizione e la parte irachena, ha seguito insieme al suo Team lo sviluppo dell'iter addestrativo del nuovo progetto.

Il 370° Air Expeditionary Advisory Group è alle dirette dipendenze del 321° Air Expeditionary Wing comandato dal Generale Americano Richard Boutwell. Alle dipendenze del 370° AEAG vi sono due Distaccamenti e due Gruppi di supporto dislocati sulle basi Irachene di Balad, Taji e sul Baghdad Diplomatic Support Center.

La Task Force Air inserita nella missione Prima Parthica contribuisce alla campagna OIR che prevede il potenziamento delle capacità operative delle Forze Armate Irachene.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.