Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Addestramento: attività congiunta fra velivoli Tornado e T-346A
Addestramento: attività congiunta fra velivoli Tornado e T-346A
03/09/2019
6° Stormo - Ghedi (BS)
1°M.llo Francesco Nacca

Nei giorni 2 e 3 settembre, per la prima volta un velivolo di addestramento T-346A del 61° Stormo di Galatina (LE), si è rischierato sull'Aerobase di Ghedi per svolgere una attività congiunta con i velivoli Tornado del 102° Gruppo OCU (Operational Conversion Unit).

Tale attività, tesa ad armonizzare il percorso formativo degli equipaggi di volo, ha visto l'impiego di una coppia di Tornado, in missione di attacco simulato "Aria-Suolo", dietro le linee nemiche, ed un velivolo T-346A come forza aerea opponente.

A supporto delle missioni, svolte in aree regolamentate sul Mare Adriatico, con funzione di Comando e Controllo il GCI (Ground Controller Interceptor), denominato "Pioppo Radar" dell'11° Gruppo Radar di Poggio Renatico.

Le sortite effettuate rientrano nel programma addestrativo dei piloti militari che frequentano il 18° CCO (Corso di Conversione Operativa) per il conseguimento della LCR (Limited Combat Readiness) nel ruolo di attacco ognitempo su velivolo Tornado.

Nel corso delle operazioni, grazie alla versatilità e alla flessibilità d'impiego del T-346, sono state simulate minacce Aria-Aria ad alte prestazioni, equipaggiate con armamento a guida passiva, semi-attiva ed attiva.

La possibilità di poter operare dalla medesima base in missioni avanzate con un numero minimo di assetti ha permesso di ottimizzare l'addestramento degli equipaggi coinvolti anche nelle fasi di pianificazione, briefing pre-volo e de-briefing post-volo.

Infine, l'attività svolta ha consentito agli istruttori del 102° Gruppo OCU di poter scambiare preziose esperienze professionali e potersi confrontare con le altre entità in campo allo scopo di migliorare il livello di standardizzazione tra i reparti operativi e perfezionare di conseguenza i Syllabus addestrativi e le TTP's (Tactics, Techniques & Procedure's).

Il 6° Stormo, posto alle dipendenze del Comando della Squadra Aerea, tramite il Comando Forze da Combattimento, ha quale compito quello di pianificare e coordinare l'addestramento e l'approntamento delle capacità in base ai piani nazionali e NATO/UE per l'ingaggio di precisione, il supporto alle forze di superficie e la ricognizione nello spettro EO/IR ed elettromagnetico. Assicura, inoltre, l'attività di conversione operativa e di standardizzazione degli equipaggi di volo assegnati alla linea Tornado IDS/ECR. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.