Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Terminata con successo l’esercitazione “Seismic 2017”
Terminata con successo l’esercitazione “Seismic 2017”
15/06/2017
72° Stormo - Frosinone
Serg. Magg. Fausto De Gasperis

Giovedì 15 giugno si è svolta presso il 72° Stormo "Marcello De Salvia", sotto l'egida della Prefettura di Frosinone, l'esercitazione di Protezione Civile denominata "Seismic 2017".

 

Tali iniziative promosse dal Generale di S.A. Fernando Giancotti, Comandante delle Scuole dell'Aeronautica Militare / 3ª Regione Aerea, su tutto il territorio nazionale, in seno ai numerosi Enti dipendenti, mirano a suscitare una vera e propria cultura dell'emergenza stimolando il dialogo e la stretta coesione tra i vari attori istituzionali interessati a fronteggiare situazioni di crisi.

 

All'attività addestrativa hanno preso parte oltre al personale dell'Aeronautica Militare, quello della Prefettura di Frosinone, dell'Arma dei Carabinieri, del 41° Reggimento "Cordenons" di Sora, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile, della Provincia e del Comune di Frosinone, della Croce Rossa Italiana, ed i Volontari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

 

Nello specifico, è stato simulato un evento sismico nella Provincia di Frosinone con epicentro nella zona dei Monti Ernici. Le operazioni di soccorso si sono svolte nel comune di Veroli, località Eremo di San Giacomo mentre presso il 72° Stormo, è stata allestita una sala operativa con all'interno il Centro di Coordinamento e Soccorso (C.S.S.), presieduto da un rappresentante della Prefettura di Frosinone.

 

Sono stati simulati alcuni crolli di edifici e interruzioni di vie di comunicazione a causa di frane e smottamenti per le quali si è reso necessario l'utilizzo di elicotteri TH 500, in dotazione allo Stormo, per raggiungere le popolazioni in difficoltà. I medesimi hanno effettuato diversi atterraggi fuori campo, trasportando gli operatori del Soccorso Alpino e unità cinofile sul luogo del sisma dove stavano operando squadre di ricerca composte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e da personale dello Stormo.

 

Inoltre, un aeromobile dello Stormo, allestito con kit sanitario, ha simulato di trasportare un superstite recuperato tra le macerie presso il 72° Stormo dove il personale medico e paramedico, avvalendosi di una Postazione Medica Avanzata (P.M.A.) dell'Ares 118 ha prestato i primi soccorsi. 

 

Il Col. Antonio Felicissimo, Comandante del 72° Stormo, al termine dell'esercitazione, ha voluto ringraziare tutto il personale intervenuto esprimendo il proprio compiacimento per la grande professionalità e motivazione dimostrate. Inoltre, ha espresso piena soddisfazione per un evento che ha consentito ai numerosi attori istituzionali interessati a situazioni di emergenza di approfondire la reciproca conoscenza e di mettere in comune strumenti disponibili e specifiche competenze. Ciò potrà consentire, in futuro, di ottimizzare i tempi di risposta, di migliorare le comunicazioni e di razionalizzare, ove possibile, i locali piani di intervento.  

Il 72° Stormo dipende dal Comando Scuole/3^ Regione Aerea di Bari. Si occupa della formazione dei piloti di elicottero e della qualificazione ed abilitazione di istruttori ed esaminatori di volo su elicottero e personale specialista manutentore dell'Aeronautica Militare e di tutte le altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Tali corsi vengono tenuti anche in lingua inglese a favore di personale proveniente da Paesi amici ed alleati. Quando richiesto, lo Stormo partecipa alle operazioni di soccorso alla popolazione in caso di calamità o di particolare emergenza.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.