Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Trasporto salva-vita nella notte da Bari a Roma, neonato in volo con polmone artificiale
Trasporto salva-vita nella notte da Bari a Roma, neonato in volo con polmone artificiale
13/09/2017
Ufficio Pubblica Informazione
Cap. Stefano Testa

Ciampino, 13 settembre - E’ da poco passata la mezzanotte quando dalla pancia del C-130J appena atterrato sull’aeroporto di Ciampino si intravede la sagoma di un’ambulanza. Pochi minuti e le voci concitate dell’equipaggio del velivolo e dell’equipe medica prendono il posto del rumore dei quattro grandi turboelica.

A bordo c’è un paziente speciale, un bimbo di appena due giorni in pericolo di vita a causa di una grave insufficienza respiratoria riscontrata subito dopo il parto, così come speciale è l’apparato medico che lo ha tenuto in vita durante il volo, una sorta di polmone artificiale denominato ECMO (ExtraCorporeal Membrane Oxygenation) installato sulla stessa ambulanza che lo ha prelevato dall’ospedale “Di Venere” di Bari e che lo porterà poi all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù.

“Il volo è andato bene”, ci dice Matteo Di Nardo, medico del Bambin Gesù a capo dell’equipe ECMO che ha condotto questa missione. “Non è la prima volta per noi, la sinergia con l’Aeronautica Militare è continua e fondamentale per abbreviare i tempi di intervento e quindi dare più speranze di successo agli interventi sui nostri piccoli pazienti”.

L’Ospedale Bambino Gesù di Roma è il centro pediatrico di eccellenza per il Centro Sud, un punto di riferimento in particolare nel campo dell’assistenza ECMO. Per questa ragione, a seguito del coordinamento con l’ospedale pugliese dove era ricoverato il piccolo, la Prefettura di Bari ha chiesto all’Aeronautica Militare l’effettuazione del volo sanitario di urgenza, uno dei servizi per la collettività che l’Arma Azzurra svolge 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. In poche ore, la Sala Situazioni del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa H24 dell'Aeronautica Militare da dove vengono coordinati anche questo tipo di interventi, ha effettuato i coordinamenti del caso e disposto il decollo di uno dei velivoli ed equipaggi in prontezza. In serata il velivolo della 46^ Brigata Aerea è decollato dalla base stanziale di Pisa alla volta del capoluogo pugliese, dove nel frattempo era già giunta l’equipe medica specializzata del Bambin Gesù.

Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46a Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza. Essenziale il ruolo di regia svolto dalle sale operative della Forza Armata, dove ufficiali e sottufficiali in turno 24 ore su 24 si occupano dei coordinamenti tra tutti i soggetti esterni richiedenti - Prefetture, ospedali, ambasciate, altri Dicasteri – ed i Reparti di volo stessi.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.