Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > TLP: primo Flying Course del 2020
TLP: primo Flying Course del 2020
28/02/2020
RAMI - Albacete (Spagna)
Cap. Luigi Di Donato

Venerdì 28 Febbraio, presso il Tactical Leadership Programme (TLP) di Albacete (Spagna), si è concluso il primo  Flying Course 2020, durante il quale due equipaggi del 4° Stormo di Grosseto hanno conseguito la qualifica di Mission Commander.  Al corso  hanno preso parte personale e assetti provenienti da cinque Nazioni (Italia, Spagna, Germania, Grecia e Francia) per un totale di 32 velivoli fra "Blue Air", "Red Air" ed assetti di supporto.

Per l'Aeronautica Militare hanno partecipato al corso di volo due equipaggi del 4º Stormo di Grosseto con velivoli Eurofighter svolgendo attività di tipo air to air. Hanno tra l'altro fornito supporto al corso nelle missioni CSAR (Combat Search and Rescue) e UAR (Unconventional Assistent Recovery), congiuntamente ad assetti francesi, due elicotteri HH139 del 82° Centro CSAR di Trapani e 85° Centro CSAR di Pratica di Mare ed un Extraction Team del 17° Stormo di Furbara.  La missione UAR ha inoltre visto la partecipazione di un C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa che, congiuntamente ad un C-130 statunitense, è stato impiegato quale assetto primario destinato al recupero di personale isolato in ambiente non permissivo.

Durante le tre settimane di corso gli equipaggi si sono avvicendati nella posizione chiave di Mission Commander, figura il cui compito è quello di coordinare con gli altri leaders di specialità le varie fasi della pianificazione di una "Composite Air Operations" (COMAO), addestrandosi in questo modo alla gestione ed all'impiego di molteplici assetti con specifiche capacità, provenienti da differenti paesi.  Tutti gli scenari proposti hanno previsto l'impiego di un assetto "jammer", ciò ha spinto gli equipaggi a pianificare tutte le missioni ed a operare in un ambiente elettromagnetico non permissivo.

Elemento di novità di questo Flying Course è stato il nuovo spazio aereo che, grazie alle ampliate dimensioni, ha permesso di incrementare il fighting time e di proporre scenari che hanno richiesto una maggiore esposizione in territorio ostile, testando al meglio le capacità degli assetti partecipanti.

Ha partecipato al corso anche un controllore guidacaccia proveniente dall'11º Gruppo DAMI di Poggio Renatico che, congiuntamente ad altri tre controllori proveninti da Spagna, Grecia e Stati Uniti, ha ricoperto il ruolo di Air Defence Commander, con il compito di curare la gestione dello spazio aereo durante le varie fasi della pianificazione e di agevolare i coordinamenti con le agenzie di comando e controllo (AWACS e CRC).

Il TLP, che dal Luglio del 2009 ha sede presso la base aerea di Albacete, è un'organizzazione nata sulla base di un Memorandum of Understanding (M.O.U.) sottoscritto da 10 Nazioni firmatarie: Italia, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Grecia, Germania e Danimarca. La missione è quella di migliorare l'efficacia delle operazioni aeree condotte dalle Forze Alleate, promuovendo lo sviluppo sia delle capacità di leadership assertiva, che di analisi, pianificazione ed esecuzione, specifiche di un Mission Commander. Il TLP inoltre collabora attivamente con la NATO sulla base di una "Letter of Agreement" firmata dalle due Organizzazioni.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.