Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > La nuova palestra del 16° Stormo
La nuova palestra del 16° Stormo
17/05/2017
16° Stormo - Martina Franca (TA)
Cap. Massimo Battista
Il 17 maggio, presso la sede del 16° Stormo “Protezione delle Forze” di Martina Franca (Ta), ha avuto luogo l’inaugurazione della nuova palestra dei Fucilieri dell’Aria. La palestra del 16° Stormo è dotata di un sistema di controllo informatizzato, che oltre a garantire in maniera automatica il pieno rispetto delle prescrizioni di sicurezza e di tutela dei luoghi di lavoro, in armonia con le prescrizioni di Forza Armata, potrà consentire agli utenti di praticare l’attività ginnico-sportiva, 24 ore su 24, senza il necessario ricorso all’impiego di risorse umane.

L’evento è stato presieduto dal Generale di Brigata Aerea Francesco Saverio Agresti, comandante la 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali (B.A.O.S.) di Cervia (Ra), dalla quale il Reparto martinese dipende. 


“I nuovi locali adibiti all’attività ginnica sono un’evoluzione di quelli preesistenti. Una nuova palestra di Reparto più ampia e maggiormente rispondente alle esigenze addestrative del 16° Stormo, la cui componente operativa, i Fucilieri dell’Aria, deve mantenere le proprie capacità fisiche, per rispondere al meglio ai variegati impieghi operativi assegnati”, ha riferito il Comandante del 16° Stormo, Colonnello Giorgio Piccirillo. “Un plauso va tributato al personale del Reparto che, con ingegno e dedizione, ha realizzato l’opera attraverso il ricorso a tutte le forme di “in sourcing” valorizzando le capacità professionali presenti in seno allo Stormo, senza gravare sulle assegnazioni finanziarie e riducendo così i costi a zero”. 

La sobria cerimonia è stata partecipata da autorità civili, religiose e militari locali, fra le quali il Rettore della Basilica di San Martino, don Franco Semeraro, e le rappresentanze delle forze di Pubblica Sicurezza e delle associazioni d’arma, tra cui l’Associazione Arma Aeronautica e l’Associazione Nazionale Ufficiali dell’Aeronautica.

Nel corso del suo intervento, il generale Agresti ha rimarcato “il valore della sfida, dettata dalla volontà di migliorare le infrastrutture disponibili”, manifestando il proprio apprezzamento per l’impegno profuso dal personale, perché la nuova palestra fosse fruibile e rispondente alle esigenze addestrative dei Fucilieri dell’Aria.

Dopo la benedizione dei locali da parte del cappellano militare del Reparto, don Caiazzo,  si è proceduto dunque al tradizionale taglio del nastro.

Nel corso della sua permanenza presso il Reparto martinese, il comandante la 1^ B.A.O.S. ha visitato l’area addestrativa del 16° Stormo, ubicata in zona Trasconi, in agro di Martina Franca, ove il Gruppo Addestramento Survive to Operate/Force Protection (STO/FP) ha dato luogo a una dimostrazione di tecniche di lotta militare, a cura di personale istruttore Fuciliere dell’Aria.

La visita del generale Agresti si è conclusa con la firma dell’albo d’onore del 16° Stormo.

Costituito il 25 maggio 2004 a Martina Franca (TA), il 16° Stormo “Protezione delle Forze” offre sicurezza e protezione terrestre al personale, ai mezzi e materiali, nonché a installazioni e infrastrutture di particolare interesse per la Forza Armata, in ambito nazionale e internazionale. 

Tali compiti sono garantiti dal "Battaglione Fucilieri dell'Aria", composto da personale specializzato e qualificato da un intenso iter addestrativo, volto ad accertarne lo spirito di adattabilità, l’equilibrio, la prontezza, nonché la capacità di operare nei diversi scenari per tempi prolungati. 

I Fucilieri dell’Aria del 16° Stormo hanno a lungo operato in Afghanistan nel contesto dell’operazione International Security Assistance Force (ISAF), assicurando la Force Protection della Forward Support Base (FSB) di Herat. 

Negli ultimi anni, i Fucilieri dell’Aria hanno acquisito nuove capacità operative, tra cui "Joint Terminal Attack Controller" (JTAC), che permette il coordinamento da terra dei velivoli impiegati in supporto aereo ravvicinato.
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.