Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Visita Delegazione AM presso la NATO Airborne Early Warning & Control Force
Visita Delegazione AM presso la NATO Airborne Early Warning & Control Force
14/02/2019
14° Stormo - Pratica di Mare (RM)
Serg. Alessandra Tirelli

Nelle scorse settimane una delegazione dell'Aeronautica Militare composta dal Comandante delle Forze di Supporto e Speciali, generale di divisione aerea Giampaolo Miniscalco, dal Comandante del 14° Stormo, colonnello Giuseppe Addesa, e da un pool di operatori e specialisti ha fatto visita alla NATO Airborne Early Warning & Control Force (NAEW&CF), importante struttura operativa di stanza sulla base di Geilenkirchen, in Germania.

La visita ha costituito l'occasione per un fruttuoso scambio di esperienze, in particolare riguardo l'attività operativa condotta dalla Forza Armata con il velivolo G550 CAEW negli ultimi due anni e mezzo, consentendo al Comandante del NAEW&CF, Major General Lebert, ed al suo staff di apprezzare gli alti contenuti tecnologici del sistema d'arma e la competenza del personale di Forza Armata qualificato ad operare sull'assetto.

La novità e la natura peculiare del sistema d'arma hanno stimolato la curiosità e l'interesse degli interlocutori alleati, aprendo la possibilità a sbocchi futuri su programmi di cooperazione e scambi bilaterali per rafforzare il clima di reciproca collaborazione nel campo della Battle Management and Command & Control (BMC2), peraltro già consolidata da una quarantennale adesione del nostro Paese al programma Airborne Early Warning della NATO.

A margine dei meeting presso la NAEW&CF, il Generale Miniscalco ha incontrato il Comandante del Joint Force Command (JFC) di Brunssum (Olanda), generale di corpo d'armata Riccardo Marchio', ed il Deputy Commander del Joint Air Power Competence Centre (JAPCC) di Kalkar (Germania), generale di brigata aerea Giuseppe Sgamba.

​Il 14° Stormo ha sede presso l'Aeroporto Militare di Pratica di Mare e dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze di Supporto e Speciali. Conduce missioni nel settore del rifornimento in volo, radiomisure, trasporto e addestramento con i velivoli KC767A (il cui Controllo Operativo è demandato allo European Air Transport Command di Eindhoven), P180 Avanti, e nel settore della sorveglianza dello spazio aereo con il velivolo G550 CAEW in aderenza alle pianificazioni e alle direttive ricevute dal Comando Squadra Aerea, l'Alto Comando dell'Aeronautica Militare cui è deputato l'addestramento, l'approntamento e l'impiego degli assetti  e del personale che operano presso i Reparti operativi su tutto il territorio nazionale.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.