Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Missione in Kuwait: visita al Task Group Typhoon
Missione in Kuwait: visita al Task Group Typhoon
19/02/2020
Stato Maggiore Difesa
Ufficio Pubblica Informazione

Nell'ambito della missione in Kuwait, nella base di Ahmed Al Jaber, una delegazione del 386th AEW (Air Expeditionary Wing) dell'USAF (United States Air Force) ha incontrato il personale del Task Group "Typhoon" che opera all'interno dell'IT NCC Air/TFA (Italian National Contingent Command Air/Task Force Air) Kuwait.

In 11 mesi di missione i velivoli F-2000 rischierati sulla base aerea di Al Jaber hanno "volato" quasi 2.000 ore di missione, coprendo oltre 6.500 punti di interesse in Iraq. Grazie al POD elettro-ottico da ricognizione Reccelite II, l'F-2000 svolge missioni ISR (Intelligence, Surveillance and Reconnaissance), garantendo alla Coalizione internazionale la "superiorità informativa" che si concretizza nella conoscenza accurata dell'ambiente operativo.

Nel briefing informativo il Comandante del Task Group ha illustrato ai militari statunitensi le caratteristiche dell'F-2000, l'avanzato velivolo multiruolo che rappresenta oggi la spina dorsale delle nostre forze da combattimento, nonché la massima espressione della capacità industriale aeronautica nazionale. "L'incontro di oggi – ha dichiarato – è stato estremamente utile per condividere le esperienze reciproche, comprendere meglio ruoli e capacità e diventare ancora più efficienti nella pianificazione e nell'esecuzione delle missioni di volo dell'Operazione "Inherent Resolve". Il rapporto fra l'Italia e gli Stati Uniti ha profonde radici storiche ed oggi è più forte che mai in molteplici contesti formativi e operativi. Incontrarsi per condividere le conoscenze – ha concluso il Comandante del Task Group "Typhoon" – è un fattore chiave per operare in modo consapevole".

La missione del Contingente italiano che opera dal Kuwait è focalizzata nel fronteggiare la crisi umanitaria in Iraq e nel fornire un rilevante contributo alle operazioni della Coalizione per sconfiggere definitivamente il DAESH. Dalle basi kuwaitiane l'Aeronautica Militare svolge attività di sorveglianza, ricognizione e raccolta dati con i velivoli Eurofighter e Predator e garantisce il rifornimento in volo degli assetti della Coalizione con i velivoli KC-767A.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.