Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Incontro dei Comandanti degli Enti dipendenti del Comando Scuole/3ª Regione Aerea
Incontro dei Comandanti degli Enti dipendenti del Comando Scuole/3ª Regione Aerea
05/12/2017
Comando Scuole/3ª Regione Aerea - Bari
Magg. Carmelo Frattaruolo

Lo scorso 4 e 5 dicembre, si è tenuto a Bari l'incontro tra i Comandanti degli Enti dipendenti dal Comando Scuole dell'Aeronautica Militare/3ª Regione Aerea di  Bari. Scopo dell'incontro è stato quello di mettere a fattor comune le esperienze, le problematiche, i modi di agire e i programmi nel breve e medio-lungo termine nell'ambito della selezione, reclutamento, addestramento al volo, formazione militare, culturale e professionale del personale dell'Aeronautica. Tale momento vuole rappresentare e rimarcare l'importanza del "lavoro di squadra" nell'affrontare le nuove sfide in un ottica di condivisione e azione sinergica tra tutti gli attori in campo.

Ad introdurre i lavori, il Generale di Squadra Aerea Umberto Baldi, Comandante delle Scuole A.M./3ª Regione Aerea, il quale, dopo aver dato il benvenuto e augurato un buon lavoro agli intervenuti, ha rimarcato l'importanza di essere coesi nel fare gioco di squadra e di essere sempre protesi alla sfida, continuando quotidianamente a mettersi in gioco. "Il sapere, saper essere e saper fare deve per tutti noi rappresentare non solo un modo di agire ma un "modus vivendi" per stimolare un processo di miglioramento continuo dell'organizzazione" ha continuato il Gen. Baldi "l'esemplarità e la consapevolezza dell'obiettivo da raggiungere tramite il bagaglio esperenziale e l'agire concreto, quindi non solo legato ad una visione dottrinale, sono elementi cardine per affermare la credibilità di noi Comandanti e dell'Arma Azzurra".

I lavori sono proseguiti, per aree di competenza (Istituti di Formazione, Scuole di Volo e Distaccamenti), con momenti di confronto e interazione tra i vari settori al fine di condividere risultanze comuni ed eventuali "lesson learned". A latere dell'incontro tra i Comandanti, si è svolto un simposio tra tutti i Presidenti dei Sottufficiali, Graduati e Militari di truppa dell'area C.S.A.M./3^R.A. con l'intento di mettere a fattor comune le esperienze maturate al fine di creare le giuste sinergie nell'area dei ruoli non direttivi di Forza Armata.

Prima della chiusura dei lavori, il Generale di Brigata Aerea Carlo Moscini, Capo del 1° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica, ha arricchito l'incontro illustrando la nuova riforma di "riordino dei ruoli", tracciandone la "ratio" e gli effetti nell'immediato e nel medio-lungo termine.

Gli Enti dipendenti dal Comando Scuole dell'Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea sono:

Accademia Aeronautica (Pozzuoli); Istituto di Scienze Militari Aeronautiche (Firenze); 60° Stormo (Guidonia); 61° Stormo (Galatina – Lecce); 70° ( Latina); 72° Stormo (Frosinone); Scuola Marescialli Aeronautica Militare(Viterbo); Scuola Specialisti Aeronautica Militare (Caserta); Scuola Volontari Truppa Aeronautica Militare (Taranto); Centro di Formazione "Aviation English" (Loreto); Scuola di Aerocooperazione (Guidonia); Quartier Generale di Bari Palese; Centro di Selezione Aeronautica Militare (Guidonia); Centro Addestramento Equipaggi Multicrew (Pratica di Mare); Distaccamenti Aeroportuali Aeronautica Militare  (Siracusa, Alghero, Otranto e Montescuro); Rappresentanze Militari presso basi di addestramento (Sheppard e Kalamata);

Il Comando Scuole dell'Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea, con sede a Bari, è uno dei tre Comandi di Vertice della Forza Armata. Assicura la selezione, il reclutamento, la formazione militare, culturale e professionale del personale dell'Aeronautica e l'addestramento al volo (a livello internazionale), attraverso lo studio e l'adozione di innovative metodologie didattiche e addestrative focalizzate sul discente e informate da innovazione, creatività, ottimizzazione delle risorse umane e materiali, ecosostenibilità, costante confronto con istituzioni e territorio al servizio della collettività.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.