Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > I Comandanti delle Forze Aeree si incontrano per parlare di cooperazione ed interoperabilità
I Comandanti delle Forze Aeree si incontrano per parlare di cooperazione ed interoperabilità
18/06/2019
Ufficio Pubblica Informazione - Roma
Ufficio Pubblica Informazione

Il 18 giugno a Londra si è tenuto lo European Air Group Steering Group, composto dai Capi di Stato Maggiore (o loro delegati) delle Forze Aeree di Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito e Spagna.

 

Lo Steering Group che quest'anno si è riunito sotto la presidenza del Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, attuale Direttore dello European Air Group (E.A.G.), è il più alto organo direttivo dell'E.A.G., cui fornisce linee di indirizzo e guida al massimo livello.

 

Lo Steering Group ha discusso sul progresso dei molteplici progetti ed attività dell'E.A.G. allo scopo di delinearne lo sviluppo futuro. Il lavoro del gruppo abbraccia attualmente quattro campi di interesse: Operazioni Aeree, Protezione delle Forze, Logistica e settore CIS/Cyber.

 

Le discussioni hanno riguardato inoltre il Combined Air Interoperability Programme, nato nel 2017 per affrontare le sfide connesse all'integrazione dei nuovi sistemi d'arma di 5ª Generazione con le capacità già esistenti e impiegate nelle operazioni multinazionali.

I risultati di questo incontro consentiranno ai lavori in questi domini di procedere in una direzione precisa e saranno messi in pratica, nel corso dell'anno a venire e oltre, dallo staff permanente dello EAG e dagli specialisti delle sette nazioni.

 

Il Generale Rosso Alberto Rosso ha sottolineato inoltre che: "Lo European Air Group dovrebbe essere visto come il nostro 'laboratorio di iniziative', dove generiamo, come un'unica squadra, prodotti concreti, agili e di qualità, disegnati appositamente per soddisfare i nostri bisogni tattici ed il nostro concetto comune di sviluppo delle capacità, per incrementare in maniera efficace l'interoperabilità delle nostre Forze Aeree"

 

Lo scopo principale dello European Air Group è quello di promuovere l'interoperabilità tra le sue sette Forze Aeree, concentrando gli sforzi nella produzione di risultati concreti soprattutto a livello tattico e operativo. Durante gli ultimi venti anni, il Gruppo ha dato vita a molte iniziative di successo nel campo del Potere Aereo, a partire dagli abilitatori tecnici, per passare all'addestramento ed alle operazioni aeree. Molte di queste iniziative sono state messe alla prova e migliorate durante le riuscite ed apprezzate esercitazioni VOLCANEX. Parte del lavoro dell'EAG ha formato la base per sostanziali evoluzioni successive, tra le quali lo European Air Transport Command e lo European Personnel Recovery Centre.

 

Il Generale Rosso, nella sua veste di direttore in carica dell'organizzazione, ha visitato il quartier generale dell'EAG, presso la base di High Wycombe della Royal Air Force, per incontrare il personale del quadro permanente, del quale fanno parte rappresentanti delle sette Forze Aeree partecipanti. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.