Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > High Blaze 2019, il Capo di Stato Maggiore della RNLAF in visita ad Aviano
High Blaze 2019, il Capo di Stato Maggiore della RNLAF in visita ad Aviano
21/08/2019
Comando Aeroporto - Aviano
T.Col. Alessandro Alfonsi

Mercoledì 21 agosto il LtGen Dennis Luyt, Capo di Stato Maggiore della Royal Netherland Air Force (RNLAF), è giunto nell'Aeroporto "Pagliano e Gori" di Aviano per incontrare il proprio personale coinvolto nell'esercitazione olandese effettuata con elicotteri della RNLAF.

Il Gen Luyt, accompagnato da una delegazione formata, tra gli altri, dal BG Robert Adang, Defence Helicopter Commander, e dal BG Ruud Schoonderwoerd, Addetto Militare, è stato accolto al suo arrivo dal Comandante dell'Aeroporto, Colonnello Vincenzo Tozzi.

Durante l'incontro il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica olandese ha voluto ringraziare l'Italia e l'Aeronautica Militare per l'eccellente supporto fornito al personale ed ai mezzi della RNLAF impegnati nell'esercitazione, evidenziando non solo le ottime relazioni tra l'Italia ed i Paesi Bassi ma anche la grande opportunità rappresentata dalla High Blaze, ovvero condividere le procedure operative per crescere assieme nello spirito dell'Alleanza Atlantica.

Al termine dell'incontro, dopo la firma dell'Albo d'Onore e la consegna del Crest di Reparto, il Gen Luyt ha voluto donare al Col Tozzi un libro dal titolo "Airpower illustrated" edito dalla RNLAF.

Il Gen Luyt ha poi proseguito la sua visita incontrando il Vice Comandante del 31st Fighter Wing, Col Mark Schmidt.

Il 298° ed il 300° Gruppo del Defence Helicopter Command della RNLAF, rischierati dal 14 agosto al 12 settembre con personale e mezzi sull'aeroporto di Aviano, stanno effettuando un'attività addestrativa operativa prevista da accordi bilaterali di collaborazione tra Italia e Olanda, stipulati in tema di Difesa.

Alla esercitazione denominata "High Blaze 2019" partecipano circa 230 militari olandesi e 5 elicotteri tra CH47 "Chinook" e AS532 Cougar, che effettuano attività addestrativa, diurna e notturna, sul Friuli occidentale propedeutica al volo in montagna, altrimenti impossibile da svolgere nei Paesi Bassi per la loro conformazione orografica.

L'esercitazione olandese sta permettendo alle varie componenti dell'aeroporto di Aviano di addestrarsi a prestare servizi in ambito di traffico aereo, meteo e comunicazioni a reparti di volo stranieri.

Il Comando Aeroporto di Aviano è un Reparto dell'Aeronautica Militare che ha il compito di garantire la sovranità nazionale nel rispetto dei trattati internazionali, supportare le Operazioni degli Stati Uniti, NATO ed italiane, nonché assicurare personale professionalmente preparato ed addestrato pronto alle Operazioni Fuori dai Confini Nazionali. Nel sovrintendere all'applicazione degli accordi bilaterali relativi alla presenza di reparti USAF rischierati sull'aeroporto, il Comando Aeroporto supervisiona l'attività addestrativa ed operativa dei reparti rischierati ed assicura e mantiene la prevista prontezza ed efficienza operativa del Reparto. Il Reparto ha sede sull'aeroporto "Pagliano e Gori" di Aviano ed è posto alle dipendenze del Comando Forze da Combattimento di Milano. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.