Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Ginnastica Ritmica: World Challange Cup di Minsk
Ginnastica Ritmica: World Challange Cup di Minsk
06/08/2017
Centro Sportivo A.M.
Serg. Francesco Gobbi

Minsk (BLR) 05-06/08/2017 (POR) – Nella prima giornata di gare, la squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica, composta dal Capitano  Av. Sc. Alessia Maurelli, Av. Sc. Martina Centofanti del Centro Sportivo A.M. insieme a Beatrice Tornatore, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Anna Basta, affrontano il primo esercizio ai 5 cerchi (sulle note de "Il Lago dei Cigni") dominando la scena con il miglior parziale della giornata di  18.800 punti, davanti a Giappone (18.050) e Bielorussia (17.950).

Nella seconda giornata, con il punteggio 17.900 alle 3 palle/2 funi, le Farfalle conquistano una ottima medaglia d'Oro nel concorso generale, con il punteggio di 36.700 (sommatoria dei due esercizi).

Grazie a questa nuova affermazione, come fatto in precedenza nella tappa di Portimao, le ragazze dimostrano di essere la squadra da battere ai prossimi Campionati del Mondo di Pesaro, in programma dal 30 agosto al 3 settembre. Alle loro spalle le padroni di casa della Bielorussia (36.050) seguite dal Giappone, terzo classificato con punti 35.250.

Dopo l'importante trionfato nel concorso generale e la splendida medaglia d'oro, le Farfalle azzurre della Ritmica nella terza giornata si  aggiudicano anche la medagli d' argento nell'esercizio misto con le 3 palle e le 2 funi. Le ginnaste del Centro Sportivo Aeronautica Militare Av. Sc. Alessia Maurelli e Av. Sc. Martina Centofanti, insieme alle compagne, salgono sul secondo gradino del podio grazie al punteggio di 18.350, alle spalle della Bielorussia padrona di casa in testa con 18.500. Terza posizione per la Bulgaria, ferma a quota 18.350. 

Dopo una competizione di tale spessore e dei risultati così soddisfacenti, in vista dei prossimi Campionati del Mondo organizzarti proprio in Italia a Pesaro, non si può fare a meno di tirare le somme. Dall'inizio di questa stagione, per le farfalle si tratta del terzo metallo di specialità nella finale del 3+2 (il quarto contando anche l'argento al Grand Prix di Thiais), ovvero la medaglia numero dieci siglata dalle Farfalle di Emanuela Maccarani.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.