Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Gas serra, i dati di Monte Cimone pubblicati nel rapporto dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale
Gas serra, i dati di Monte Cimone pubblicati nel rapporto dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale
10/11/2017
Centro A.M. di Montagna - Monte Cimone
Luogotenente Antonio Proietti

In vista della COP23, la Conferenza sui cambiamenti climatici annuale in corso dal 6 novembre a Bonn, in Germania, che si concluderà il prossimo 17 novembre, sono stati pubblicati dall'Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) i dati relativi alla concentrazione di Anidride Carbonica (CO2) e di altri gas serra in atmosfera del 2016. Il rapporto, redatto dal World Data Centre for Greenhouse Gases (WDCGG ) a Tokyo, prende in considerazione le misure raccolte all'interno del programma di monitoraggio globale dell'atmosfera denominato "Global Atmosphere Watch" (GAW) che ad oggi coinvolge 80 paesi, tra cui l'Italia, e che consiste in una rete concertata e standardizzata di stazioni di misura della composizione dell'atmosfera stessa, che attualmente conta oltre 500 stazioni di cui 31 definite "globali". Una di queste stazioni è quella del Monte Cimone, dove opera a 2.165m d'altezza il personale del Centro Aeronautica Militare di Montagna.

Il CAMM misura la concentrazione di CO2 in atmosfera libera dal marzo 1979 e la sua serie storica continua è la seconda al mondo dopo quella della stazione di Mauna Loa nelle Hawaii in USA nonché la prima in Europa. Dal febbraio 2015, inoltre, misura in continuo anche la concentrazione di un altro gas serra, il metano (CH4). La continuità e l'affidabilità delle misure e le caratteristiche ambientali in cui si trovano i laboratori, al di sopra della zona dell'atmosfera più bassa ed in cui ristagnano gran parte degli inquinanti e la lontananza da fonti di emissioni antropiche hanno fatto sì che nel 2011 l'OMM inserisse il Monte Cimone tra le poche al mondo definite di rilevanza "Globale", prima e finora unica in Italia.

Le misure del CAMM di Monte Cimone vengono effettuate ogni 5 secondi, oltre 17.000 misure giornaliere per oltre 6 milioni in un anno per ogni singolo parametro misurato, Anidride Carbonica e Metano. I dati raccolti, prima di essere inviati ai Centri di Raccolta, subiscono processi di elaborazione da parte del personale del Centro da cui si ricava l'andamento delle varie medie e della serie storica.

La bontà delle misure effettuate dal CAMM è data dal fatto che il grafico delle sue misure si può sovrapporre senza differenze a quello ricavato dall'Organizzazione Meteorologica Mondiale. Infatti, il dato medio di concentrazione di CO2 del 2016 diffuso dall'OMM, di 403.3 ppm (parti per milione, unità di misura della concentrazione di CO2) è pressoché identico a quello ricavato dal CAMM di 402.8.
Cosi come per l'aumento medio annuo della concentrazione del gas serra che è di circa 1.8 ppm annui con andamenti similari alle altre stazioni di misura nel mondo, passando da circa 335 ppm del 1979, inizio delle misure per il Centro, al dato odierno che per la prima volta supera 400 ppm.

Conoscendo questi dati la comunità scientifica internazionale è in grado di delineare possibili scenari climatico-ambientali futuri per il nostro pianeta e dare quindi l'opportunità alla politica mondiale di prendere decisioni sulle azioni da intraprendere per salvaguardarlo. Una di queste opportunità è appunto costituita dalla Conferenza delle Parti giunta quest'anno alla sua 23^ edizione il cui tema principale sarà incentrato sui cambiamenti climatici e il loro effetto sulla vita sulla terra.

​NOTA: sul sito web meteoam.it, vi è una sezione in cui si mostrano le attività di Forza Armata e anche del CAMM relativa alle Osservazioni Ambientali, raggiungibile al link:
http://www.meteoam.it/page/osservazioni-ambientali

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.