Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > DELEGAZIONE ARGENTINA AL 61° STORMO
DELEGAZIONE ARGENTINA AL 61° STORMO
19/10/2016
61° Stormo - Lecce
1° M.llo Lt. Angelo Grande

​Dal 12 al 13 ottobre, una delegazione della Forza Aerea Argentina, guidata dal Colonnello Fabian Carlos Celotto, ha fatto visita alla base aerea di Galatina.

Accolti al loro arrivo dal Colonnello Luigi Casali, Comandante del 61° Stormo, gli ospiti hanno assistito ad un briefing sulle principali attività del Reparto nel corso del quale è stata illustrata l'evoluzione dei programmi addestrativi impiegati per assicurare la formazione di piloti militari italiani e stranieri a livelli di riconosciuta eccellenza: la presentazione ha suscitato forte interesse nella controparte che ha prestato particolare attenzione al sistema di screening adottato dall'Aeronautica Militare italiana.

A seguire, gli ufficiali argentini hanno visitato le principali strutture dedicate allo svolgimento dell'iter istruzionale attualmente in uso tra cui: i simulatori dell'MB339, sia A che CD, le flights del 213° Gruppo Volo, il 212° Gruppo Volo e  le strutture dedicate al Ground Based Training System (GBTS), il settore ground del sistema addestrativo connesso via data-link al nuovo trainer dell'A.M., il T-346A; qui il Comandante del 212° Gruppo Volo, T. Col. Mauro M., ha illustrato il comparto di simulazione utilizzando il Full Mission Simulator (FMS), impiegato per addestrare i piloti alle procedure normali e di emergenza.

Nei due giorni di lavoro i piloti argentini, tra i quali il Capitano Carlos Sebastian G., fino a poco tempo fa istruttore di volo presso il 61° Stormo, hanno avuto la possibilità di volare sul T-346A. In particolare sono state svolte alcune missioni dimostrative delle capacità aria/aria e aria/suolo del velivolo.

Un valore aggiunto ha certamente rappresentato il sistema addestrativo integrato, che permette di collegare in tempo reale il velivolo in volo con i simulatori a terra: così i due ufficiali piloti argentini hanno volato in formazione, ma in realtà uno si trovava realmente in volo mentre l'altro era seduto all'interno dell'FMS.

​Prima di ripartire, il Col. Celotto ha espresso parole di vivissimo compiacimento nei riguardi del personale del 61° Stormo sottolineando la professionalità dimostrata da tutto il reparto. La visita si è conclusa con il tradizionale scambio di Crest e degli "oggetti ricordo".

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.