Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Esercitazione: conclusa in Polonia la Capable Logistician
Esercitazione: conclusa in Polonia la Capable Logistician
17/06/2019
3° Stormo - Villafranca di Verona
1° M.llo Maurizio Giuseppe Cassano

Nel periodo compreso tra il 3 giugno e il 14 giugno 2019 il Drawsko Land Forces Training Centre polacco (350 km Nord-Ovest da Varsavia) ha ospitato una delle più importanti esercitazioni logistiche a livello europeo: la Capable Logistician 2019 (CL19).


Due settimane di intensa attività pianificate e coordinate dal Multinational Logistics Coordination Centre (MLCC) di Praga durante le quali è stato possibile verificare l'interoperabilità dei sistemi logistici, degli equipaggiamenti e la corrispondenza della dottrina e delle procedure in contesto multinazionale/NATO attraverso il Joint Logistic Support Group (JLSG) e le unità subordinate.


L'obiettivo principale è stato quello di addestramento il JLSG Head Quarter (HQ) per la pianificazione del supporto logistico tattico a livello di teatro, attraverso i cosiddetti inject (situazioni anomale non reali create appositamente dai valutatori) si è voluto testare l'integrabilità dei pacchetti logistici con la finalità ultima di sviluppare ed aggiornare le direttive di riferimento. L'Italia ha partecipato all'esercitazione tramite il Comando Operativo di vertice Interforze. Una parte del personale militare italiano è stato impiegato in posizioni di comando e di staff presso il JLSG-HQ, un'altra parte, invece, composta da 10 unità provenienti dal 3° Stormo di Villafranca e 2 unità provenienti dal 2° Reparto Genio di Ciampino, ha operato da protagonista nel settore della Smart Energy. Il compito del personale dell'Aeronautica Militare è stato quello di testare possibili soluzioni di interoperabilità nell'Energy monitoring, data collection & sharing; integrare le componenti Smart Energy (hardware e software); valutare e migliorare l'energy monitoring and data analysis, ed infine identificare le opportunità per ottimizzare la produzione di energia e la riduzione dei consumi dei combustibili fossili.


Il Gen B.A. De Lorenzo, capo del Servizio dei Supporti, ha partecipato alla fase finale dell'esercitazione in rappresentanza dell'Aeronautica Militare. Il settore Smart Energy ha consentito a 34 unità, tra militari e civili, provenienti da 5 Paesi differenti (Italia, USA, Canada, Francia, Lituania), di interoperare attraverso la condivisione dei propri assetti e delle proprie conoscenze. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.