Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > 41° Stormo: visita del "Club Antisom" della Sicilia
41° Stormo: visita del "Club Antisom" della Sicilia
12/10/2018
41° Stormo - Sigonella
Lugotenente Carmelo Savoca
Venerdì 12 ottobre, il “Club degli Antisom” regione Sicilia ha organizzato per i propri membri provenienti dall’isola un incontro presso l’Aeroporto di Sigonella, sede del 41° Stormo Antisom.

Il sodalizio, aperto a tutti coloro - personale dell’Aeronautica e della Marina - che hanno prestato e prestano servizio nei Reparti “Antisom”, è stato costituito nell’anno 2017 allo scopo di tramandare ai più giovani lo spirito, la storia e le tradizioni della Specialità “Caccia Antisommergibili”, dai tempi della Guerra Fredda, da oltre 60 anni protagonista già sulle Basi di Cagliari-Elmas e Catania-Fontanarossa e ancora oggi su quella di Sigonella.

Provenienti da tutta la Sicilia, i membri del Club in compagnia delle loro signore sono stati accolti dal Comandante dell’Aeroporto e Stormo siciliano, il Colonnello Francesco Frare.

Emozionante per tutti i partecipanti è stato rivivere i ricordi e i luoghi dove hanno operato per tanti anni per la salvaguardia della Nazione, volando sui velivoli Atlantic dal 1972 e, qualcuno di loro, anche sui Grumman S2F dagli anni 50. Particolare apprezzamento ha suscitato la presentazione e la successiva mostra statica del nuovo velivolo della specialità, il P-72A, in servizio al 41° Stormo dal novembre 2016.
Il Presidente del sodalizio siciliano, Vito Telesca, nel ringraziare per l’accoglienza ricevuta, si è soffermato su alcuni ripercorsi storici relativi alla intensa attività del reparto ed a tutti ha dato appuntamento al prossimo raduno nazionale, già in fase di organizzazione.
Al termine della giornata, il saluto del Col. Frare e la consegna del crest del 41° Stormo a ricordo dell’evento.
Il 41° Stormo Antisom dell’AM di Sigonella è dotato di velivoli “P-72A” con i quali garantisce la propria missione primaria di sorveglianza marittima, contrasto ai traffici illeciti e al terrorismo internazionale e di salvaguardia della vita umana in mare a lungo raggio nonché protezione delle principali vie di traffico marittimo nei quadranti meridionali del mediterraneo. Gli equipaggi del P-72A del 41° Stormo sono formati da ufficiali piloti e sottufficiali operatori di bordo che appartengono all’AM e alla MM. La caratteristica tipica rappresenta dal 1965 un esempio di sinergia e cooperazione interforze ben collaudato ed efficiente che si pone in netto anticipo rispetto al forte sviluppo interforze dello strumento militare caratteristico di questi ultimi anni. Per questo motivo, a seguito dell’istituzione nel 1957 dell’Aviazione Antisommergibile, il 41° Stormo mantiene una veste tipicamente interforze e perfettamente integrata attraverso il connubio tra due Componenti (AM e MM).
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.