Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Clima: la stazione meteorologica di Vigna di Valle diventa “Osservatorio Storico”
Clima: la stazione meteorologica di Vigna di Valle diventa “Osservatorio Storico”
05/07/2019
Centro Tecnico per la Meteorologia - Vigna di Valle
T.Col. Stefania Vergari

Venerdì 5 luglio, presso il Centro Tecnico per la Meteorologia (CTM), si è svolta la cerimonia di apposizione della targa a seguito del riconoscimento con il quale il World Meteorological Organization (WMO) ha individuato la stazione meteorologica dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle come uno degli "Osservatori Storici". Il riconoscimento è stato conferito allo scopo di valorizzare e riconoscere l'importanza di quelle stazioni utili alle analisi climatologiche.

 

Durante la cerimonia, a cui hanno partecipato il Gen. Isp. Capo Basilio Di Martino e il Gen. B. Sergio Antonio Scalese, rispettivamente Capo del Corpo del Genio Aeronautico e Comandante della 3ª Divisione del Comando Logistico A.M., il Direttore del CTM, T. Col. Alessandro Galliani, ha illustrato le attività del Centro. In particolare il Gen. Scalese, durante il suo discorso, ha voluto sottolineare l'importanza del ruolo che il CTM svolge nell'ambito delle attività di sviluppo e sperimentazione delle stazioni meteorologiche di nuova generazione del tipo SWS (Standard Weather Station). Tra gli ospiti è intervenuto alla cerimonia il Gen. B. Fabio Giambartolomei, Comandante del Comando Artiglieria. 

 

All’evento era presente anche una delegazione internazionale del WMO tra cui il Dott. Andrea Merlone dell’INRiM (Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica), referente anche della “Commissione per le Stazioni Centenarie e di Riferimento” del WMO. Durante il suo discorso il Dott. Merlone ha evidenziato come il WMO si stia preoccupando di definire dei criteri univoci affinché i dati raccolti dalle stazioni meteorologiche possano essere utilizzati pienamente per gli scopi che si prefigge la climatologia, cosa che purtroppo non è sempre possibile. Egli ha evidenziato la necessità di aiutare i climatologi del futuro iniziando a misurare da oggi l'atmosfera in modo più completo e documentato. Avere serie storiche centenarie è un importante risultato di perseveranza e dedizione ma occorre aggiungere ulteriori elementi di conoscenza affinché i prossimi 100 anni di dati siano ancor più utili alla comunità scientifica. In questo contesto la stazione di Vigna di Valle, con il suo campo di misura sperimentale a cielo aperto ed il laboratorio di taratura e calibrazione, si pone nelle condizioni migliori per poter essere selezionata quale "Stazioni Climatologica di Riferimento" (WMO-RCS).

 

In concomitanza all'evento è stata allestita anche una mostra fotografica che ripercorre la storia del sito dall'inizio del secolo scorso ad oggi e dove si evidenzia la continuità delle attività in armonia al cambiamento tecnologico. In particolare il Gen. Di Martino ha auspicato la possibilità che la palazzina Comando del Centro Tecnico per la Meteorologia riacquisti il nome che aveva nel 1937 quando era stata intitolata alla memoria del Magg. Giulio Elliot, Ufficiale del Genio Aeronautico tragicamente scomparso in un incidente aereo nel 1927. 

 

Il Centro Tecnico per la Meteorologia di Vigna di Valle è l'organo in cui è stata riconfigurata l'attività centenaria del Reparto Sperimentazioni di Meteorologia Aeronautica (Re.S.M.A.), relativa allo studio e alla verifica sperimentale della strumentazione meteorologica. Il Centro, alle dirette dipendenze della 4ᵃ BTS DA/AV di Borgo Piave, e quindi del Comando Logistico, garantisce l'efficienza delle reti osservative mantenendone gli standard prestazionali previsti dalla normativa nazionale ed internazionale, cura la documentazione tecnico-logistica degli assetti meteorologici e continua a sperimentare nuova strumentazione fornendo supporto tecnico-procedurale all'automatizzazione delle reti osservative. 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.