Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Le Frecce Tricolori cambiano Comandante
Le Frecce Tricolori cambiano Comandante
26/10/2016
313° Gruppo Addestramento Acrobatico - Rivolto (UD)
Cap. Riccardo Chiapolino
​​​Martedì 25 ottobre, presso l'Aeroporto Militare di Rivolto, sede storica delle Frecce Tricolori fin dal 1° marzo 1961, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento al comando tra il Tenente Colonnello Jan Slangen, Comandante uscente del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, ed il Maggiore Mirco Caffelli, comandante subentrante, che è divenuto così il 22° “Pony 0” della Pattuglia Acrobatica Nazionale.

 
La cerimonia è stata presieduta dal Generale di Brigata Aerea Silvano Frigerio, Comandante le Forze da Combattimento con sede a Milano; presente anche il Colonnello Edi Turco, Comandante del 2° Stormo di Rivolto unitamente alle numerose autorità civili e militari intervenute, come di consueto, a testimoniare ancora una volta il forte legame delle Frecce Tricolori con il territorio della Regione Friuli Venezia Giulia.

 
Il Tenente Colonnello Slangen, ripercorrendo idealmente i momenti più salienti della sua lunga permanenza presso il Reparto culminata con i 4 anni del suo periodo di comando, ha evidenziato come essa sia stata “un’esperienza sin dai primi momenti unica e straordinaria; a partire da quel magico volo, sintesi perfetta di passione, ingegno e professionalità ed in grado di unire sotto i colori della nostra amata bandiera annullando distanze e diversità”. Il Comandante Slangen ha poi evidenziato come la sua opera di comando sia consistita “in un mero coordinamento di processi; al pari di un orologiaio, in grado di oliare i meccanismi di quell’orologio speciale, affidabile e semplice nella sua genialità” dove tutte “le parti, per quanto minuscole e non sostituibili, necessitano di continua cura e supervisione.” Nel concludere il suo intervento ha poi augurato grandi soddisfazioni al suo successore e ringraziato profondamente la propria famiglia per la comprensione ed il supporto.

 
Il Maggiore Mirco Caffelli, ex capoformazione del Gruppo Acrobatico, consapevole di ereditare una squadra di professionisti, “un insieme di competenze, di capacità tecniche ed umane fuori dal comune”, ha chiesto al proprio personale di dimostrare “con rinnovato slancio, le proprie qualità per tendere con sempre maggiore efficacia ai futuri traguardi.” Nel garantire il proprio impegno e tutte le proprie “energie per mantenere alto il prestigio ed il ruolo del Reparto”, il Maggiore Caffelli ha poi concluso ringraziando il suo predecessore per l’opera profondamente innovativa svolta nel suo periodo di comando.

 
Il Generale Frigerio durante il suo intervento conclusivo, nel portare i saluti del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare e del Comandante la Squadra Aerea, ha sottolineato come Pattuglia Acrobatica Nazionale sia tra i protagonisti di “quello sciame operoso in volo per il bene del Paese che vuol essere la nostra Forza Armata”.
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.