Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Cambio comando al 2° Reparto Genio di Ciampino
Cambio comando al 2° Reparto Genio di Ciampino
07/09/2020
2° Reparto Genio A.M. - Ciampino
T.Col. Claudio De Marchis

Lunedi 7 settembre, presso la sede del 2° Reparto Genio A.M. di Ciampino, ha avuto luogo la cerimonia di passaggio di consegne tra il Colonnello Stefano Cimichella, comandante uscente, ed il Colonnello Aniello Corcione, comandante subentrante, svoltasi attuando le disposizioni impartite dall' Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, in linea con le prescrizioni dettate dalla situazione sanitaria in atto.

All'evento, presieduto dal Generale Ispettore Alberto De Rubeis, Capo del Servizio Infrastrutture del Comando Logistico A.M., hanno presenziato anche il Sindaco e rappresentanti del Comune di Ciampino nonchè Comandanti e rappresentanti della Direzione dei Lavori e del Demanio, del Servizio Infrastrutture e degli Enti supportati dal  2° RGAM.

Nel suo discorso di commiato, il Col. Cimichella ha innanzitutto ringraziato tutte le autorità e gli ospiti presenti: il Gen. De Rubeis, per la fiducia e la continua guida; i colleghi della Direzione dei Lavori e del Demanio, del Servizio Infrastrutture e il Cappellano e l'Ordinario Militare, ed il Comando del 31° Stormo per l'eccezionale supporto e collaborazione in ogni attività.

Ha quindi reso merito al personale del Reparto e dei dipendenti STDI, posto al centro della propria azione di Comando, che ha dimostrato costantemente nei tre anni di comando "lealtà incondizionata, condivisione degli obiettivi da raggiungere, passione e spirito di sacrificio" fondamentali per il raggiungimento dei numerosi obiettivi assegnati.

Ha infine ringraziato la famiglia, per la trepidante partecipazione a questa impegnativa esperienza.

Il discorso si è concluso con gli auguri di ogni successo al Comandante subentrante.

Il Col. Corcione, nel proprio discorso di insediamento, ha espresso gratitudine al Gen. De Rubeis per la fiducia accordata e per il continuo travaso di esperienza militare, tecnica ed umana di cui hanno beneficiato le generazioni successive.

Rivolgendosi poi al personale del Reparto, ha esortato tutti a sentire costantemente la consapevolezza, l'orgoglio e la responsabilità di essere uomini e donne dello Stato e, come tali, punto di riferimento della popolazione civile in tutti i gravi momenti di crisi come quello corrente connesso con il Covid19.

Ha poi espresso la volontà di investire in particolar modo nel capitale umano che, pur in un'epoca di grande digitalizzazione, nel settore delle infrastrutture resta ancora fulcro di ogni attività.

Ha quindi sottolineato come l'appartenenza al Reparto, con i suoi 80 anni di storia, debba essere vista come un privilegio ed una straordinaria occasione per essere utili alla Forza Armata ed al Paese.

In conclusione il comandante subentrante ha ringraziato il comandante uscente, cui ha rivolto i migliori auguri per il nuovo incarico, e la propria famiglia per il supporto morale e l'incoraggiamento.

Il Generale De Rubeis, prendendo la parola, ha rivolto un saluto a tutti gli ospiti presenti, ed in particolare al sindaco del comune di Ciampino, al Direttore ed ai rappresentanti della Direzione dei lavori e del demanio.

Passando poi al triennio di comando, ha evidenziato quanto esso sia stato complicato, in particolare per due novità fondamentali: il passaggio al "flusso di cassa", che ha costretto a rivoluzionare tutte le prassi amministrative e produrre ancora un maggiore sforzo nell'esecuzione dei lavori, e l'emergenza COVID19, durante la quale il Reparto ha saputo non solo mantenere l'operatività minima richiesta dalle superiori autorità, ma ha addirittura incrementato alcune attività.

In particolare sono stati realizzati l'Entry point sanitario a Pratica di Mare, un ospedale Covid presso le Officine Grandi Riparazioni di Torino ed un altro presso l'ospedale militare del Celio, in tempi estremamente ridotti.

Il Generale De Rubeis ha poi ringraziato il comandante uscente per l'eccellente lavoro svolto sia dal punto di vista tecnico, nella gestione dei principali appalti in corso, sia come comandante, con la valorizzazione del personale, la creazione di un clima sereno e collaborativo, il proseguimento dell'unificazione tra componete "Demaniale" e componente "Campale", onorando il motto "Chi non va forte è quasi fermo".

Ha poi augurato al comandante subentrante le migliori fortune, certo delle qualità umane e professionali già dimostrate , nonché della serenità e serietà con cui opera.

In tutti i discorsi non è mancato il commosso ricordo del compianto collega, il Serg. Magg Capo Luca Morra, scomparso prematuramente lo scorso 4 Maggio nello svolgimento del proprio dovere. 

Il 2° Reparto Genio AM, posto alle dipendenze del Servizio Infrastrutture del Comando Logistico AM, cura gli studi, le indagini, le progettazioni, gli appalti e l'esecuzione dei lavori necessari per assicurare la disponibilità e l'efficienza delle infrastrutture in uso all'Aeronautica Militare. L'esecuzione dei lavori avviene mediante appalto a ditta esterna o in amministrazione diretta con il personale militare e civile dell' 8° Gruppo Genio Campale. Dal 2° Reparto Genio, oltre al citato Gruppo Genio Campale dipendono l'ufficio enti centrali A.M. ed il Laboratorio principale e prove materiali edili, nonché, in periferia, i Servizi Tecnici Distaccati Infrastrutture di Pisa, Decimomannu, Pratica di Mare e Grosseto ed i Servizi Lavori Fuori Sede di Palazzo Aeronautica e Centocelle.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.