Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Cambio al vertice del 6° Stormo di Ghedi
Cambio al vertice del 6° Stormo di Ghedi
30/07/2019
6° Stormo - Ghedi
1° M.llo Francesco NACCA

Martedì 30 Luglio, con la formula di riconoscimento pronunciata dal Comandante uscente e con il simbolico passaggio di mano della Bandiera di Guerra, è avvenuto il passaggio di consegne al comando del 6° Stormo di Ghedi tra il Colonnello Luca Maineri e il Colonnello Roberto Del Vecchio.

La cerimonia è stata presieduta dal Generale di Divisione Aerea Silvano Frigerio, Comandante delle Forze da Combattimento e della 1^ Regione Aerea di Milano, alla presenza delle massime autorità della provincia bresciana e degli ex Comandanti del 6° Stormo.

Il Colonnello Maineri nel discorso di commiato ha rivolto, in primo luogo, un particolare pensiero a tutti gli uomini e alle donne dello Stormo caduti in tempo di pace e di guerra. A seguire, ha ringraziato sentitamente il Generale Frigerio, per la fiducia e l'ampia autonomia concessa nella gestione del Reparto, e tutti gli intervenuti all'evento, sottolineando con la propria partecipazione i fortissimi legami di stima, amicizia ed affetto nei riguardi dei Diavoli Rossi. Concludendo, rivolgendosi al personale ha aggiunto: "nel lasciare oggi il Comando, dopo due anni intensissimi, posso certamente confermare di aver trovato in voi quanto avevo sperato all'inizio del mio mandato. Persone che credono in quei valori universali che nella storia hanno sempre fatto la differenza: onestà, affidabilità, disponibilità personale e coesione. In ogni organizzazione le persone contano più dei processi. Soprattutto all'interno di una grande organizzazione complessa come la nostra. Quello che distingue Ghedi, è il DNA dei Diavoli Rossi, che ci caratterizza per storia, blasone e credibilità, che nel tempo lo Stormo si è guadagnato sul campo grazie a chi ci ha preceduto".

Il Colonnello Del Vecchio, nel proprio intervento, ha voluto ringraziare l'Aeronautica Militare che ha riposto in lui grande fiducia, affidandogli il comando di uno dei più prestigiosi Reparti, assicurando l'incondizionato impegno a guidare lo Stormo con determinazione, dedizione ed energia nell'assolvimento dei compiti istituzionali assegnati. Rivolgendosi allo schieramento ha sottolineato che: "il lavoro che saremo chiamati a svolgere non sarà facile, ci attende un periodo di profonda trasformazione per lo Stormo, in cui sarà comunque necessario assicurare, in piena sicurezza, la tradizionale prontezza ed efficacia operativa del Reparto. Ciò sarà possibile solo se ognuno di voi svolgerà al meglio il proprio incarico, operando ogni giorno con etica, professionalità e rispetto reciproco, affinché la volitiva energia e il coraggio che da sempre caratterizzano i Diavoli Rossi, possano permettere a questo Stormo di raggiungere tutti gli obiettivi assegnati".

Concludendo, il Generale Frigerio prendendo la parola ha manifestato il proprio apprezzamento all'operato del Colonnello Maineri, per aver guidato la "sua squadra" con convinta partecipazione, profonda dedizione e ferma decisione, con un'azione efficace e lungimirante, sostenuta sempre con l'esempio del suo comportamento, con entusiasmo ed encomiabile impegno. Rivolgendosi poi al Colonnello Del Vecchio, ha espresso l'augurio di continuare con energia e determinazione la fattiva opera di coloro che lo hanno preceduto, esprimendo livelli eccellenti di professionalità per capitalizzare al meglio il prestigioso incarico assunto, portando avanti in tal modo la migliore tradizione di eccellenza dei Diavoli Rossi. 

​Il 6° Stormo "Alfredo Fusco" gerarchicamente dipendente dal Comando della Squadra Aerea di Roma, tramite il Comando Forze da Combattimento di Milano, ha quale compito quello di pianificare e coordinare l'addestramento e l'approntamento delle capacità in base ai piani nazionali e NATO/UE per l'ingaggio di precisione, il supporto alle forze di superficie e la ricognizione nello spettro EO/IR ed elettromagnetico. Assicura, inoltre, l'attività di conversione operativa e di standardizzazione degli equipaggi di volo assegnati alla linea Tornado IDS/ECR.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.