Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > COVID-19: Seminario presso la Casa dell'Aviatore
COVID-19: Seminario presso la Casa dell'Aviatore
19/06/2020
Ufficio Pubblica Informazione

Presso Casa dell’Aviatore, alla presenza dei Comandanti logistici dell’Esercito Italiano, Generale di Corpo d’Armata Francesco Figliuolo e dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, si è svolto il seminario dal titolo “Sinergie e tecnologie per mitigare i rischi coronavirus sars-cov-2”.

La discussione è stata interamente incentrata sulle sfide che caratterizzano la gestione della nota emergenza epidemiologica e sulle tecnologie e collaborazioni che il Sistema Paese può mettere in campo per fronteggiarla.

Notevole l’intervento del Dott. Gaetano Settimo dell’Istituto Superiore di Sanità che ha illustrato i rischi dovuti al Covid-19 negli ambienti indoor ed il ruolo che possono svolgere in tal senso gli impianti di ventilazione e climatizzazione. Hanno preso la parola anche l’Ing. Monia D’Agostino dell’azienda “Sabiana”, la Dott.ssa Elena Patete del “Gruppo Sapio” e Sandro Rosiglioni della ditta “Rosiglioni impianti srl”, che hanno rispettivamente presentato alcune soluzioni tecnologiche per assicurare l’internal air quality negli ambienti, nonché alcuni espedienti tecnici adottati nel settore dell'edilizia sanitaria (anche prefabbricata modulare) e per la sanificazione di ambienti lavorativi.

L’evento è frutto della collaborazione attuata per realizzare gli interventi infrastrutturali urgenti necessari per potenziare le capacità sanitarie del Policlinico Militare del Celio di Roma. Protagonisti della suddetta cooperazione sono gli assetti specialistici di Esercito e Aeronautica (tra gli altri, 6° Reggimento Genio Pionieri e 2° Reparto Genio AM) e gli operatori economici coinvolti esterni all'Amministrazione Difesa (tra cui, “Sapio Life”, “Rosiglioni Impianti”, “Sabiana”).

Nella fattispecie, l'Ospedale Militare Celio, individuato come Covid Hospital di riferimento per il Centro Italia, è stato ampliato con 50 nuove postazioni di terapia intensiva e semintensiva che si aggiungono agli ulteriori 100 posti di degenza ordinaria per malati covid-19. L'obiettivo è stato raggiunto in tempi strettissimi alla luce della stretta collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

I Comandanti Logistici dell’Aeronautica Militare e dell’Esercito Italiano hanno concluso l’incontro sottolineando quanto il contributo assicurato al Paese, nello specifico il potenziamento del Celio, sia stato possibile grazie all’efficace ed efficiente cooperazione tra le parti coinvolte. Proprio questa è stata la chiave del traguardo raggiunto, che assume ulteriore importanza considerato il momento delicato ed emergenziale per il Paese.

Un momento in cui l’accoppiata istituzioni ed industria ha dimostrato di essere una carta importante nella lotta all’emergenza.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.