Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Corso di Consigliere qualificato per l'applicazione del Diritto Internazionale Umanitario a Poggio Renatico
Corso di Consigliere qualificato per l'applicazione del Diritto Internazionale Umanitario a Poggio Renatico
05/10/2018
Comando Operazioni Aeree - Poggio Renatico (FE)
1° M.llo Lgt. Roberto Vasaturo

​Si è svolto nei giorni dal 24 settembre al 5 ottobre a Ferrara presso il Comando Operazioni Aeree dell’Aeronautica Militare il 60° Corso per Consiglieri Qualificati delle Forze Armate in Diritto Internazionale Umanitario (DIU).

L’attività didattica del corso, che si è tenuto in sinergia e grazie alla piena collaborazione con la Croce Rossa Italiana (CRI), è stata condotta da un collegio di docenti, istruttori ed esperti di Diritto Internazionale Umanitario della stessa CRI e dell’Università degli Studi di Ferrara che hanno impartito le lezioni frontali agli Ufficiali, Sottufficiale e Graduati di Truppa, in servizio presso gli Enti co-ubicati sul sedime aeroportuale di Poggio Renatico.

Le lezioni hanno riguardato i principali temi del DIU tra i quali le tipologie dei conflitti armati, la nozione di combattente e sua evoluzione nella prassi più recente, il trattamento dei prigionieri di guerra, la nozione di necessità militare e proporzionalità i mezzi e i metodi di combattimento, la protezione dei beni culturali e l’emblema di protezione, scendendo poi nella seconda settimana del corso più nello specifico con temi complessi quali il diritto internazionale umanitario nelle operazioni militari diverse dalla guerra, il rapporto tra diritto umanitario e diritti umani, lo Urban Warfare e il DIU, la Cyberwar e il diritto umanitario, il ciclo del targeting e i principi cardine del Diritto Bellico.

Nel contesto del programma del corso, oltre alle lezioni frontali svoltesi nella prima parte della giornata, i frequentatori hanno avuto la possibilità di applicare le nozioni ricevute cimentandosi nella soluzione di alcuni casi pratici: affrontati dai discenti suddivisi in gruppi di lavoro appositamente organizzati per favorire lo scambio di informazioni e la guida alle soluzioni possibili in punta di diritto da parte degli esperti istruttori della Croce Rossa Italiana che seguivano come tutor le attività.

Il corso, svolto sotto l’egida e la direzione della Commissione Nazionale CRI per il DIU fattivamente supportata dal Comitato locale CRI di Ferrara e dall’Aeronautica Militare, ha così qualificato come Consiglieri in Diritto Internazionale Umanitario il personale operativo di Forza Armata che ha preso parte alle attività teoriche-pratiche e superato con successo le prove qualificative di fine corso.

Il Comandante del Comando Operazioni Aeree in persona, Gen. D.A. Antonio Conserva, è intervenuto con grande soddisfazione alla cerimonia di chiusura portando i propri saluti a corsisti e ai docenti e ringraziando la Croce Rossa Italiana per l’apporto di alto profilo fornito, in questa occasione e negli anni, a beneficio della formazione dei militari dell’aeronautica, auspicando il proseguimento della fruttuosa collaborazione instauratasi anche nel prossimo futuro.

Il Direttore del Corso, Cap. Carlos Lorenzo Musso, ha quindi ringraziato a nome e per conto della Commissione Nazionale di Croce Rossa Italiana per il Diritto Internazionale Umanitario, il Comandante per la sua particolare sensibilità verso la diffusione, fattivamente dimostrata nel tempo, facendogli dono di un crest delle Convenzioni di Ginevra con dedica a ricordo e testimonianza della meritoria e fattiva collaborazione con la Commissione Nazionale CRI per il DIU per la diffusione.

A chiusura del corso si è svolta la tradizionale cerimonia di consegna degli attestati al personale che ha superato l’esame finale del Corso.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.