Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Addestramento interforze per i Fucilieri dell’Aria
Addestramento interforze per i Fucilieri dell’Aria
02/02/2017
16° Stormo - Martina Franca (Ta)
Cap. Massimo Battista

​​​​Giovedì 2 febbraio si è concluso un evento addestrativo realizzato con l'intento di integrare capacità specifiche di alcune articolazione dell'Aeronautica, dell'Esercito e della Marina.


La prima fase dell'addestramento, iniziata con il rischieramento delle varie componenti presso una delle aree addestrative del 16° Stormo di Martina Franca, ha visto alcuni mezzi tattici tra cui VTLM in dotazione all'Aeronautica e alla Marina Militare e dei veicoli "Puma" e "Centauro" in dotazione all'Esercito.


La seconda fase dell'addestramento è stata effettuata presso il poligono E.I. di Torre Veneri, dove un team di Fucilieri dell'Aria del 16° Stormo ha operato con funzioni di ricognizione e Joint Terminal Attack Controller (JTAC). Quest'ultimo ha coordinato le operazioni dell'elicottero HH-139 del 84° Centro SAR del 15° Stormo intervenuto con funzione MedEvac (Medical Evacuation), e del T-346 del 61° Stormo per l'effettuazione di Close Air Support (CAS). In tale ambito, il Centro Cinofili ha reso disponibili 3 unità, con capacità Improvised Explosive Device (IED) – Detection Dog. Queste ultime sono state impiegate per individuare, con successo, un ordigno esplosivo improvvisato appositamente predisposto per scopi esercitativi.


L'evento è stato presieduto dal Generale di Brigata Fulvio Poli, dal Contrammiraglio Cesare Bruno Petragnanie e dal Colonnello Giorgio Piccirillo.

L'attività ha offerto l'opportunità di consolidare le procedure di cooperazione tra i diversi Reparti dell'Esercito, della Marina e dell'Aeronautica coinvolti. L'impiego congiunto delle unità ha permesso lo scambio di informazioni necessarie a uniformare le procedure di risposta a eventi ostili e di risoluzione di possibili emergenze.


Al termine dell'attività, il Generale Poli, comandante la Scuola di Cavalleria E.I., il Contrammiraglio Petragnani , Comandante della Brigata Marina Forze da Sbarco, e il Colonnello Piccirillo, Comandante il 16° Stormo "P.F.", hanno espresso un plauso unanime per la perfetta sincronizzazione tra i Reparti delle tre Forze Armate, e per le professionalità dimostrate da tutto il personale impegnato nell'evento.

​​

 
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.