Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Ricerca aerospaziale: firmato a Bari accordo quadro tra il Politecnico di Bari e l'Aeronautica Militare
Ricerca aerospaziale: firmato a Bari accordo quadro tra il Politecnico di Bari e l'Aeronautica Militare
10/09/2020
Comando delle Scuole A.M./3^ Regione Aerea - Bari
Maggiore Carmelo Frattaruolo
/comunicazione/notizie/img_2020_2sem/Accordo%20AM%20Politecnico%20Bari%20(4).jpg

Giovedì 10 settembre 2020, il Prof. Francesco Cupertino, Magnifico Rettore del Politecnico barese e il Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande, Comandante delle Scuole dell'Aeronautica Militare/3ª Regione Aerea di Bari, si sono incontrati nella "Sala del Consiglio del Politecnico di Bari" per siglare l'accordo quadro tra l'Istituto accademico barese e l'Aeronautica Militare, finalizzato a sviluppare sinergie nell'ambito dei rispettivi compiti istituzionali, attraverso rapporti di collaborazione, attività formative e di ricerca in settori di reciproco interesse.

Il protocollo d'intesa, rivolto a consolidare la collaborazione tra il Politecnico di Bari e l'Aeronautica Militare nell'ambito delle attività di formazione, ricerca e sperimentazione, in particolare del settore aerospaziale, si concretizzerà nell'organizzazione di workshop, seminari, lezioni a favore di studenti, dirigenti, funzionari ed operatori e di lectio magistralis di alti rappresentanti delle parti ed eventi similari rivolti a tematiche di interesse comune. Saranno sviluppati, inoltre, progetti formativi e iniziative di job placement, tirocini pratici e stage a favore di studenti o di dipendenti che avranno come oggetto l'acquisizione della conoscenza di realtà produttive diverse dalla propria al fine di completare il percorso formativo accademico o professionale.

Il Prof. Cupertino, dopo aver sottolineato gli ottimi rapporti di collaborazione già esistenti tra il Politecnico e l'Aeronautica Militare di Bari, ha rimarcato "l'importanza delle sinergie tra il Politecnico di Bari e l'Aeronautica Militare  che consolida le collaborazioni già in essere con alcune basi aeree del territorio. L'accordo pone le basi per future collaborazioni specifiche, utili a creare nuove professionalità ed attrarre i giovani talenti. L'attenzione del Politecnico verso il settore aerospaziale è testimoniato già da diversi anni, avendo avviato il corso di laurea in "Ingegneria dei sistemi aerospaziali" e, da quest'anno, il corso di dottorato di ricerca in "Ingegneria e scienze aerospaziali" attraverso i quali, sicuramente, ci potranno essere interazioni con l'Aeronautica Militare nell'ambito della formazione e della ricerca".

Durante il suo intervento, il Generale Colagrande ha precisato come "… questo accordo-quadro pone le basi per una collaborazione importante tra l'Aeronautica Militare ed un polo universitario di rilievo come quello del Politecnico di Bari. Tanto più importante perché Bari è sede del Comando delle scuole dell'Aeronautica Militare, responsabile della selezione, reclutamento, formazione ed addestramento del personale militare dell'arma azzurra. La firma di oggi rappresenta per le due istituzioni una grande occasione di cooperazione nell'ambito scientifico, nelle attività di ricerca, consulenza e formazione. Mettere a fattor comune le competenze e le professionalità dell'Aeronautica Militare e del mondo accademico del territorio permette di creare le giuste occasioni di crescita sistemica a servizio del Paese."

Il Comando Scuole dell'Aeronautica Militare/3ª Regione Aerea, con sede a Bari, è uno dei tre Comandi di Vertice della Forza Armata. Assicura la selezione, il reclutamento, la formazione militare, culturale e professionale del personale dell'Aeronautica e l'addestramento al volo (a livello internazionale), attraverso lo studio e l'adozione di innovative metodologie didattiche e addestrative focalizzate sul discente e informate ad innovazione, creatività, ottimizzazione delle risorse umane e materiali, eco-sostenibilità, costante confronto con istituzioni e territorio al servizio della collettività.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.