Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Atletica leggera: l'Aeronautica in Marcia
Atletica leggera: l'Aeronautica in Marcia
23/03/2019
Serg. Francesco Gobbi
Centro Sportivo A.M.

DUDINCE (SVK) - CASSINO (ITA) 23.03.2019 – Nel fine settimana appena trascorso, buoni risultati per gli atleti dell'Aeronautica Militare da diversi fronti.

In Slovacchia, il marciatore del Azzurro, Primo Aviere Teodorico Caporaso, torna dopo quasi due anni a meno di un minuto dal primato personale (3h48'29"), con il tempo di 3h49'14".

Il suo ritorno, nella 50 km di marcia, è di quelli importanti, a Dudince a quasi due anni dall'ultima gara portata a termine sulla distanza, ripaga la fiducia accordatagli dei tecnici del Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare.

Il 31enne Beneventano, nella prestigiosa manifestazione internazionale Dudinska 50, arrivata alla trentottesima edizione, ha condotto una prova in rimonta transitando al decimo posto a metà gara in 1h55'24", per chiudere poi una seconda parte decisamente più rapida, fino alla quarta piazza. Il valore aggiunto in questa fruttuosa giornata è il raggiungimento del minimo di partecipazione ai Campionati Mondiali di Doha, ma ancora più importante ai XXXII Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Di seguito la dichiarazione a caldo dell'atleta: "Sono tornato, mi mancava la gara. Una forte emozione perché non era scontato, anche se sapevo di poter fare un risultato di questo tipo. Sono rimasto fermo per quasi un anno a causa di un'osteite pubica e ho dovuto seguire un lungo percorso di riabilitazione, tra idroterapia e lavoro alternativo, monitorato dal settore sanitario federale. È stato quello il periodo più difficile, prima di riprendere a marciare, ma anche importante per tornare. Il problema è emerso dopo l'ultima gara, quella di Coppa Europa, e in pratica ho ripreso ad allenarmi con continuità soltanto nello scorso luglio. Ho cercato di costruire una base solida per affrontare di nuovo una 50 chilometri. La gara mi mancava e sentivo la tensione per il rientro nella mia distanza, in una mattinata di sole che però non ha dato fastidio, con temperatura in crescendo fino a 16-17 gradi. Ma sono riuscito a tenere bene, anche dal punto di vista mentale per chiudere con un "negative split" di un minuto e mezzo, che è una mia caratteristica quando le cose vanno bene. Dovevo dimostrare di essere tornato e ho centrato l'obiettivo grazie a chi mi ha sostenuto, in particolare l'Aeronautica che mi ha aspettato in questi due anni e oggi al vero esordio con la loro maglia ho potuto finalmente ripagare la loro fiducia."

L'altra location interessata è Cassino, dove si sono svolti i Campionati Italiani di Marcia. Sulla distanza dei 20 chilometri, il Primo Aviere Federico Tontodonati, va subito in testa transitando in 41'21" al giro di boa, ma dopo la seconda proposta di squalifica, deve controllare più meticolosamente la sua azione, per non incorrere in una penalità e intorno al 14° chilometro cede il passo e chiude al terzo posto con il tempo di 1h23'52". Alla manifestazione ha preso parte anche il cinquantista Primo Aviere Michele Antonelli, che con una gara impostata come test per la sua specialità, chiude con il tempo di 1h24'53", al quinto posto.

Foto: Copertina 1°Av. Caporaso (Fidal/Colombo); Galleria 1°Av. Tontodonati (Centro Sportivo)

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.