Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Voli salva vita per due bimbi dalla Sardegna, tre connazionali in gravi condizioni rimpatriati dal Regno Unito
Voli salva vita per due bimbi dalla Sardegna, tre connazionali in gravi condizioni rimpatriati dal Regno Unito
09/09/2017
Ufficio Publica Informazione
Cap. Stefano Testa

Due velivoli Falcon 900 dell'Aeronautica Militare sono stati impegnati nella giornata odierna in una serie di voli ambulanza sia sul territorio nazionale sia per rimpatri di connazionali dall'estero. 

Il primo ha riguardato un bimbo di appena cinque giorni di vita che su richiesta della Prefettura di Cagliari è stato trasportato d'urgenza in mattinata dal capoluogo sardo allo scalo romano di Ciampino, da dove è stato poi trasferito all'Ospedale Bambino Gesù. Lo stesso equipaggio, uno di quelli in prontezza H24 per questo genere di esigenze, è ripartito poi nel pomeriggio sempre alla volta di Cagliari per imbarcare un altro neonato destinato in questo caso all'IRCSS Policlinico di San Donato Milanese. Il velivolo del 31° Stormo è già ripartito dall'aeroporto di Linate e sta rientrando sulla base stanziale di Ciampino, dove tornerà a disposizione per altre eventuali esigenze. 

Nelle stesse ore, un altro Falcon 900 del 31° Stormo ha effettuato il rimpatrio di tre cittadini italiani in gravi condizioni di salute e bisognosi di essere trasportati presso centri di cura nazionali. Il volo, richiesto dal Consolato italiano a Londra, è stato autorizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato, come nel caso dei due bimbi dalla Sardegna, dalla Sala Situazioni del Comando Squadra Aerea. Prima tratta Londra – Pisa, dove è stato lasciato un sessantenne atteso per il ricovero presso una struttura ospedaliera del capoluogo toscano; da lì il velivolo è ridecollato alla volta di Venezia, in questo caso a favore di un uomo di 53 anni bisognoso di ricovero presso centro specializzato di cura a Mestre a seguito di un incidente stradale; ultima tappa a Torino, dove un'ambulanza del CTO era ad attendere una ragazza di 35 anni bisognosa di cure a seguito di una caduta. 

Missioni di questo tipo necessitano della massima tempestività.

​Attraverso i suoi Reparti di volo, 'Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, come accaduto oggi, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti. Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46a Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza. Essenziale il ruolo di regia svolto dalle sale operative della Forza Armata, dove ufficiali e sottufficiali in turno 24 ore su 24 si occupano dei coordinamenti tra tutti i soggetti esterni richiedenti  - Prefetture, ospedali, ambasciate , altri Dicasteri – ed i Reparti di volo stessi.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.