Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Accademia Aeronautica: giuramento degli Ufficiali
Accademia Aeronautica: giuramento degli Ufficiali
16/03/2017
Accademia Aeronautica - Pozzuoli (Na)
Cap. Giulio Finotti

Giovedì 16 marzo sessantanove Sottotenenti del Corso "Rostro IV" (27 Piloti, 11 del Ruolo delle Armi, 12 del Corpo del Genio Aeronautico, 4 del Corpo di Commissariato Aeronautico e 5 del Corpo Sanitario Aeronautico), hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana, in forma individuale, dinnanzi alla Bandiera dell'Istituto e al Comandante dell'Accademia Aeronautica, Generale di Divisione Aerea Nicola Lanza de Cristoforis. La cerimonia si è svolta alla presenza dei familiari dei frequentatori di corso e del personale del Quadro Permanente dell'Accademia.

 

Ai giovani Sottotenenti è pervenuto un messaggio augurale dal Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, nonché padrino del Rostro II, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, nel quale ha sottolineato "Il futuro aeronautico che Vi aspetta sarà senza dubbio complesso e impegnativo, le sfide che affronterete richiederanno sempre più vigore, forza d'animo e coraggio, Vi sarà chiesto di dare fondo a tutte le Vostre energie in termini di preparazione e addestramento; però Vi assicuro, anche, che ciascuno di Voi sarà ripagato con l'opportunità di diventare parte integrante di una straordinaria realtà operativa che mi piace chiamare "Aeronautica 4.0", una Forza Armata sempre più coesa e sempre più utile al Paese.  Con questi propositi, rinnovo a tutti Voi il mio più caloroso augurio nel solo delle gloriose tradizioni che accompagnano il motto che ciascuno di noi porta nel cuore "Rostro Adversa Frango". 


Nel suo discorso il Generale Lanza de Cristoforis, rivolgendosi ai giovani Ufficiali, ha posto l'accento sul significato del giuramento e dei suoi risvolti etici, sottolineando " all'Ufficiale è richiesta una personale ferma convinzione e integrità. L'Ufficiale è il responsabile nel creare, stimolare, rafforzare e custodire la forza, lo slancio, la competenza e la passione del personale che gli sarà affidato. I principi e valori che Vi sono stati mostrati e a cui avete già giurato di essere fedeli appartengono alla quotidianità della nostra vita, non solo ai momenti del coraggio fisico, dell'eroismo. Solo chiedendo molto a Voi stessi e offrendo con grande rispetto, convinzione individuale e integrità la vostra competenza e disponibilità a chi vi sarà affidato, e non solo al collega o al superiore, potrete essere i Comandanti e dirigenti di domani che il paese e tutti noi qui presenti si aspettano da Voi".

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.