Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Gemellaggio tra 46ª Brigata Aerea e WeFly! Team
Gemellaggio tra 46ª Brigata Aerea e WeFly! Team
18/06/2018
46ª Brigata Aerea - Pisa
T.Col. Pompilio Sammaciccio

Si è svolto Il 15 giugno, a Pisa, il gemellaggio tra la 46ª Brigata Aerea e il WeFly! Team, l’unica pattuglia aerea al mondo in cui due dei tre piloti sono disabili; l’evento si è svolto alla presenza di numerosi alunni delle scuole dell’infanzia e delle associazioni di volontariato del territorio che, a vario titolo, si occupano quotidianamente di disabilità.

Il Comandante della 46ª Brigata Aerea, Generale di Brigata Aerea Girolamo Iadicicco, ha accolto il leader del WeFly! Team, Alessandro Paleri, e gli altri piloti del Team, Marco Cherubini ed Erik Kustacher subito dopo l’atterraggio dei tre ultraleggeri, che, “accompagnati” da un velivolo da trasporto C27J della Brigata, dopo uno spettacolare sorvolo, sono giunti presso la zona aperta al pubblico. “E’ un giorno di festa e siamo contenti che il gemellaggio sia avvenuto alla presenza delle scuole – ha sottolineato il Generale Iadicicco. Voglio ringraziare tutte le associazioni di volontariato che hanno partecipato oggi. Ogni occasione di apertura della Base è per noi preziosa”.
 
L’incontro tra la pattuglia e la 46esima è stato denso di significato: la comune passione per il volo, ma soprattutto la condivisione di valori come determinazione, tenacia, abnegazione e coraggio hanno costituito i fattori alla base del sodalizio. Fattori comuni del resto anche alle tante associazioni di volontariato che hanno impreziosito l’evento con la loro presenza e colorato la “Rampa Zero” della 46esima con i loro stand: Pubblica Assistenza, Di Ciolo Scherma Disabili, ARTIM Onlus, Misericordia, Aria Terra Sole & Mare Onlus, AGBALT, ASSOFLY, Dog4Life, Handysuperabile Onlus, Croce Rossa Italiana.

Grande entusiasmo dei bimbi delle scuole materne, che hanno potuto vedere da vicino i velivoli e fare numerose foto con i piloti del Team.

Particolarmente significativo è stata la visita al Reparto Volo, dove i piloti del WeFly! Team e dei tre gruppi di Volo della 46esima – 2°, 50° e 98° - si sono scambiati le rispettive litografie, a sugello di un’amicizia che, partendo dalla comune passione per il volo, abbraccia molti altri valori tra i quali uno in particolare è stato sottolineato dal leader del Team, Alessandro Paleri: “Non c’è niente di avventuroso nel volo, è tutto una questione di disciplina” .

Il gemellaggio è stato sancito, al termine della mattinata, alla presenza del Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti, in visita al Reparto Trasporti, il quale ha ricordato come “il gemellaggio sancito alla 46esima è solo uno dei tanti eventi che l’Aeronautica Militare, attraverso tutti i suoi Reparti, sta promuovendo per condividere e far conoscere sempre di più ciò che i suoi uomini e le sue donne fanno quotidianamente per il Paese”.

​La 46ª Brigata Aerea è un Reparto Trasporti dell'Aeronautica Militare che dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando per le Forze di Supporto e Speciali. Con la propria flotta di velivoli C130J e C27J è impegnata quotidianamente al servizio del Paese. Tra i compiti del Reparto, vi è quello del soccorso alla popolazione in caso di calamità o di straordinaria necessità e urgenza, in ogni condizione di tempo e luce, per fornire l'aiuto richiesto che, spesso, risulta decisivo per salvare vite umane. Un esempio concreto di tale missione è rappresentato dal trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita o biocontaminate.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.