Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > F-35, 32° Stormo Amendola: per la prima volta in Italia l'F-35 Users Group Working Group (UGWG) meeting
F-35, 32° Stormo Amendola: per la prima volta in Italia l'F-35 Users Group Working Group (UGWG) meeting
09/07/2021
32° Stormo - Amendola (FG)
Magg. Daniele Trifance

Dal 6 al 9 luglio, a pochi giorni dal termine dell'esercitazione "Falcon Strike 2021", il 32° Stormo di Amendola ha ospitato, per la prima volta in Italia, l'F-35 Users Group Working Group (UGWG) meeting, forum internazionale a cui hanno partecipato circa 50 rappresentanti dei Paesi utilizzatori del velivolo F-35, tra cui Belgio, Danimarca, Israele, Italia, Olanda e Stati Uniti.

Scopo del forum è stato quello di fornire un contesto lavorativo in cui condividere idee, esperienze operative e analisi tecniche al fine di capitalizzare le conoscenze accumulate dalle varie Nazioni, confrontare l'exepertise raccolta nelle varie esercitazioni e le Lesson Learned acquisite in questi anni d'impiego.

Gli argomenti affrontati nell'ambito del meeting, articolati in una fitta agenda di briefing, conferenze e riunioni settoriali, hanno spaziato dalla logistica, alla manutenzione, dalle TTPs (Tattiche, Tecniche e Procedure) di impiego del mezzo aereo, agli aspetti Security di programma.

Altro tema analizzato è stato quello del cosiddetto Operational Training Infrastructure - O.T.I. nazionale (spazi aerei, simulatori di minacce, Poligoni di Guerra Elettronica, ecc.) che, attagliato e ottimizzato ai peculiari requisiti addestrativi dei velivoli di 5a Generazione per la recente esercitazione "Falcon Strike 2021" (primo evento esercitativo europeo ideato e strutturato dall'Aeronautica Militare espressamente per tali assetti), ha consentito ai velivoli F-35 di Italia, Stati Uniti, Israele e Gran Bretagna di esprimere al meglio le proprie capacità e conseguire un ritorno addestrativo di assoluta qualità.

Tale evento ha sottolineato la leadership conseguita dall'Aeronautica Militare nell'impiego dell'F-35, instaurando un clima di collaborazione multilaterale, funzionale all'incremento del rateo capacitivo del velivolo, identificando sfide comuni e condividendo soluzioni per accrescere l'interoperabilità e la standardizzazione tra le nazioni partner di programma.

All'evento ha presenziato il Gen. B.A. Luca Maineri, Vice Capo di Stato Maggiore del Comando della Squadra Aerea che, per l'occasione ha dichiarato: " … questo tipo di forum sono lo strumento più efficace per un incremento capacitivo dell'F-35, lavorando fianco a fianco e condividendo le esperienze e le idee si ha la possibilità di analizzare gli argomenti sotto diversi aspetti e da molteplici punti di vista, massimizzando i punti di forza del programma e l'integrazione internazionale".

I32° Stormo, con sede ad Amendola (Foggia), è stato il primo Reparto in Europa ad operare con il velivolo F-35A e, da marzo 2018, è integrato nel sistema di Difesa Aerea Nazionale, contribuendo alla difesa dei cieli italiani con specifiche capacità operative e tecnologia di ultima generazione. Dopo il raggiungimento della Initial Operational Capability (IOC), avvenuta nel 2018, partecipa, dal 2019, alle Operazioni NATO di Air Policing fuori i confini nazionali. Dal febbraio 2020 il 32° Stormo è l'unico Reparto del panorama internazionale che impiega congiuntamente sia F-35A (CTOL) che F-35B (STOVL) contribuendo, con il velivolo di 5ª generazione, alla capacità Expeditionary della Forza Armata.

Inoltre, impiegando gli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) MQ1-C e MQ9-A, il Reparto effettua operazioni di Intelligence Surveillance Target Acquisition Recoinnissance (I.S.T.A.R.) sia nazionali che di coalizione. Infine, attraverso i velivoli MB-339, il 32° Stormo completa l'addestramento dei piloti di APR per mantenere un adeguato livello operativo sui velivoli a pilotaggio tradizionale.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.