Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Spazio: a Pozzuoli il 3° Simposio Internazionale sul volo ipersonico
Spazio: a Pozzuoli il 3° Simposio Internazionale sul volo ipersonico
31/05/2019
Accademia Aeronautica - Pozzuoli (Na)
Lgt. Domenico Russo

Si è concluso venerdì 31 maggio, presso l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli, il 3° Simposio Internazionale "Hypersonic flight: from 100.000 to 400.000 ft", una due-giorni dedicata al tema del volo ipersonico.

Esperti, ricercatori di numerosi Paesi e università si sono riuniti al fine di scambiare esperienze, promuovere sinergie e favorire la cooperazione internazionale non solo a favore dello sviluppo di uno degli obiettivi posti dalla tecnologia aerospaziale, il volo ipersonico, ma anche per reperire le risorse necessarie agli scenari strategici e discutere sulla necessità di nuove norme operative. 

L'ipersonico, che copre velocità circa cinque volte superiori a quella del suono, si presta ad essere coniugato a diversi ambiti di applicazione, governative, commerciali e di sicurezza, e rappresenta la nuova frontiera per un accesso allo spazio più economico e diffuso.

Organizzato dalla Sezione Roma 2 "Luigi Broglio" dell'Associazione Arma Aeronautica, con il supporto dell'Aeronautica Militare e del Distretto Aerospaziale Campano – (DAC), e con il patrocinio del Ministero della Difesa e del Centro Studi Militari Aeronautici (CESMA), l'evento è stato presieduto dal Generale Giuseppe Cornacchia, consigliere nazionale dell'Associazione Arma Aeronautica. Presente anche il Prof. Luigi Carrino, Presidente del Distretto Aerospaziale Campano.

In occasione del simposio, allo scopo di stimolare l'interesse dei giovani al futuro dell'Aviazione e dell'Accesso allo Spazio, in collaborazione con il Center for Near Space, è stato bandito un concorso aperto a tutti gli studenti delle Scuole Medie Superiori e delle Università della Campania per la realizzazione di un elaborato individuale sul tema del Volo Ipersonico. Nella giornata conclusiva dell'evento sono stati premiati gli elaborati che meglio hanno saputo rappresentare gli effetti economico-sociali che il progresso nel mondo aerospaziale potrà avere sulla società moderna.

Tra gli elaborati premiati, il progetto universitario "Hypersonic Missiles: New Challenges to Global Security", sviluppato da due giovani Ufficiali dell'Accademia Aeronautica, un lavoro di sintesi sulle armi ipersoniche e la loro potenziale applicazione nei futuri scenari internazionali.

In ambito nazionale, l'Aeronautica Militare, per la sua stessa connotazione e storia, è interessata ad acquisire competenze nel settore delle tecnologie e dei sistemi di volo ipersonico, con riferimento a profili di volo suborbitali e/o di alta quota. La disponibilità di una tale capacità rientra nel più ampio contesto dell'accesso autonomo allo spazio che garantisca capacità di reazione uniche e flessibili ed una efficace risposta nei diversi contesti operativi.

L'Accademia Aeronautica dipende dal Comando delle Scuole dell'Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea. È un istituto militare di studi superiori a carattere universitario che ha il compito di provvedere al reclutamento ed alla formazione dei giovani che aspirano a diventare ufficiali dell'Aeronautica Militare in servizio permanente effettivo. Frequentando i corsi regolari dell'Accademia si può diventare sottotenenti dell'Arma Aeronautica, nel ruolo Naviganti normale (piloti) e nel Ruolo Normale delle Armi, del Corpo del Genio Aeronautico, del Corpo di Commissariato Aeronautico e del Corpo Sanitario Aeronautico.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.