Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > MISIN, Niger: C-27J per aviolanci 2021 per il brevetto di paracadutista militare
MISIN, Niger: C-27J per aviolanci 2021 per il brevetto di paracadutista militare
06/11/2021
Stato Maggiore della Difesa
Ufficio Pubblica Informazione

E' iniziata la 3^ sessione per l'anno 2021 di aviolanci a favore del battaglione paracadutisti e delle Forze di Sicurezza nigerine con i quali saranno rilasciate le qualifiche di paracadutista militare al personale che ha frequentato dal 12° al 16° corso di paracadutismo militare.

Per questa sessione sono previsti un totale di 900 lanci a favore di 152 aspiranti nigerini, tra cui anche le prime due donne aspiranti paracadutista, appartenenti sia a personale dell'Esercito che della Gendarmeria nigerina. 

Il corso sarà condotto dal personale del Mobile Training Team (MTT) italiani composto da militari dell'Esercito Italiano della Brigata Folgore.
L'attività sarà condotta nel rispetto delle misure di prevenzione anti Covid 19 e verrà svolta dal 6 novembre alla seconda decade di dicembre con il supporto di un C-27Jdella 46^ Aerobrigata dell'Aeronautica Militare.

Sabato 6 novembre, alla presenza del Comandante della Missione Bilaterale di Supporto in Niger Generale di Brigata Alessandro Grassano, sono iniziate le attività aviolancistiche, che si concluderanno nella giornata del 15 dicembre, dove in seguito dell'ultimo lancio verrà finalmente data la qualifica di paracadutista militare a tutto il personale che avrà superato la fase aviolanci.

Il corso di paracadutismo militare rientra nel nuovo concetto d'azione della missione MISIN che sta rivedendo e migliorando le capacità della controparte nigerina, passando da una tipologia addestrativa sviluppata per singoli moduli, al più complesso programma di sviluppo di capacità (capacity builging), step fondamentale per l'incremento della formazione individuale e collettiva dell'esercito nigerino.

Le attività della MISIN si affiancano a quelle di altri paesi partner dell'Unione Europea e NATO che sono in Niger a supporto dei Paesi appartenenti al G5 Sahel (Niger, Mauritania, Mali, Burkina Faso e Chad), sempre più impegnati nel contrasto alla criminalità organizzata locale, alla lotta al terrorismo e ai traffici illegali di esseri umani.

La Missione Bilaterale di Supporto in Niger ha lo scopo di rafforzare la presenza nazionale nel Sahel in un'ottica multidimensionale, volta alla stabilizzazione dei paesi della regione attraverso il rafforzamento delle loro capacità di difesa, sicurezza e controllo del territorio, sia bilateralmente sia all'interno di strumenti multilaterali.

 Leggi la notizia sul sito dello Stato Maggiore della Difesa

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.