Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Lituania, NATO Air Policing: 11° scramble per gli EFA italiani
Lituania, NATO Air Policing: 11° scramble per gli EFA italiani
10/10/2020
TFA “Baltic Thunder”
Ten. Flavio Freda

​Gli Eurofighter dell'Aeronautica Militare si alzano ancora una volta in volo nei cieli baltici. Con l'ordine di scramble ricevuto nel pomeriggio del 10 ottobre, le attivazioni della Quick Reaction Alert in Lituania sono salite a 11.

I velivoli intercettori italiani hanno raggiunto e identificato un aeromobile da trasporto che viaggiava nello spazio aereo internazionale tra la Lituania e la Lettonia senza rendersi riconoscibile al traffico aereo. Eseguito il riconoscimento, i piloti hanno fatto rientro alla base di Šiauliai. L'intera operazione è avvenuta nel giro di circa un'ora, nel pieno rispetto delle normative e degli standard richiesti dalla NATO.

La Quick Reaction Alert è una capacità operativa disciplinata dalla NATO nell'ambito del sistema comune di difesa degli spazi aerei. Una coppia di velivoli è sempre pronta a decollare, identificare ed eventualmente intercettare uno o più aerei sconosciuti nel più breve tempo possibile, al fine di tutelare l’integrità dei cieli dell’Alleanza.

La TFA  “Baltic Thunder”  rischierata sulla base lituana di Šiauliai dal 1° settembre, vede impiegati i velivoli Eurofighter Thyphoondel 4°, 36° e 37° Stormo dell’Aeronautica Militare. Le operazioni di Air Policing vengono condotte a favore delle nazioni membre dell'Alleanza Atlantica prive di capacità di difesa aerea, tramite il supporto rotazionale delle forze aeree degli altri paesi alleati.

L'Aeronautica Militare partecipa con continuità alle operazioni di Air Policing dal 2004, ed è già stata impegnata in Lituania nel 2015. L'Air Policing è svolta nell'ambito dell'area di responsabilità del Comando Operativo Alleato della NATO (Allied Command Operation - ACO) di stanza a Bruxelles e viene coordinato dal Quartier Generale del Comando Aereo Alleato (Headquarters Allied Air Command) di Ramstein (GER).

 Leggi la news sul sito dello Stato Maggiore della Difesa 



ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.