Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Servizio Meteorologico: anche l'Aeronautica Militare al seminario per il supporto METOC della NATO
Servizio Meteorologico: anche l'Aeronautica Militare al seminario per il supporto METOC della NATO
08/03/2019
JFC - Napoli
Ten.Col. Luigi Verzelletti
Meteorologi provenienti da tutti i paesi dell'Alleanza, tra cui i rappresentati del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, si sono riuniti presso l’Allied Joint Force Command di Napoli (JFCNP) dal 5 al 8 marzo per partecipare al secondo seminario sul supporto meteorologico ed oceanografico (METOC) alla NATO Response Force (NRF).

La finalità del seminario è stata quella di favorire una comprensione più ampia della NRF all'interno della comunità METOC della NATO per garantire che il supporto METOC risponda alle effetive esigenze operative e tattiche in caso di esercitazione od attivazione NRF.

Gli organizzatori del seminario hanno infatti rimarcato come la componente METOC svolga un ruolo primario influenzando la condotta e la riuscita delle operazioni militari ed, in particolare, a livello operativo, il processo di pianificazione delle stesse.

Durante il seminario i partecipanti si sono confrontati su diverse tematiche: dal coinvolgimento della parte METOC durante il processo di pianificazione operativa, fino al supporto effettuato durante l’esecuzione della missione, toccando argomenti come la definizione dei criteri per gli impatti meteorologici e la distribuzione delle informazioni METOC.

Inoltre, una giornata è stata interamente dedicata all’utilizzo del sistema meteorologico NAMIS (NATO Meteorological Information System) in uso nella NATO durante una simulazione di attivazione NRF che ha visto i frequentatori coinvolti nella preparazione di briefing meteo con prodotti da loro appositamente generati.

Il Canada attualmente riveste il ruolo di NRF IMETOC Lead Nation, ovvero è la nazione responsabile di fornire i dati e i prodotti METOC alla NATO in caso di attivazione NRF.

L’Italia è stata NRF IMETOC Lead Nation nel periodo 2013 – 2014 conseguendo risultati prestigiosi riconosciuti a livello NATO e continua a fornire un supporto METOC eccellente come quello garantito durante l’esercitazione NATO Dynamic Manta 2019 che si e’ conclusa la scorsa settimana.

I partecipanti al seminario sono stati accolti dal Colonnello Enrico Parri, Director del Joint Operation Center da cui dipende la sezione METOC.

Al seminario, organizzato dalla Sezione METOC, hanno partecipato diciannove rappresentanti dei diversi paesi dell'Alleanza impiegati nei Comandi NATO e nei diversi servizi meteorologici.

L’Italia ha visto la partecipazione di tre rappresentanti del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare italiana provenienti dal Comando Operativo di vertice Interforze (COI) di Roma, dal Centro Operativo per la Meteorologia (COMet) e dal Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia di Pratica di Mare.
Allied Joint Force Command di Napoli (JFCNP)
A livello operativo, la struttura di comando della NATO si compone di due Comandi Interforze (JFC), uno con sede a Brunssum, in Olanda e un altro con sede a Lago Patria, in Italia. Ciascun JFC è in grado di predisporre una risposta militare nel caso di una crisi emergente. La colonna portante di tale capacità operativa è rappresentata dalla Forza di Risposta della NATO (NRF), ovvero un insieme multinazionale ed interforze di unità ad elevato grado di prontezza. Nel 2019 il Comando Alleato Interforze di Napoli ha assunto dal Comando Alleato Interforze di Brunssum la responsabilità della Forza di Risposta della NATO (NRF).

Sezione METOC del JFCNP
Il compito della Sezione Meteo del JFCNP è di supportare le operazioni/esercitazioni nelle quali il JFCNP è direttamente coinvolto. Tale supporto ha inizio con la fase di pianificazione operativa e continua fino alla reale esecuzione delle stesse.
Il supporto si esplica mediante la produzione giornaliera di previsioni meteorologiche che evidenziano l’impatto sullo svolgimento delle missioni pianificate. I domini abbracciati sono quelli terrestre, aereo, marittimo e non ultimo lo spazio.


ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.