Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Il Generale Baldacci in visita al Centro Tecnico Rifornimenti
Il Generale Baldacci in visita al Centro Tecnico Rifornimenti
15/02/2018
Ufficio del Generale del Ruolo delle Armi
Col. Francesco De Simone
Un’attenta disamina delle problematiche del Reparto ha caratterizzato la breve ma intensa visita che il Generale del Ruolo delle Armi, Generale di Divisione Giorgio Baldacci, ha effettuato presso il Centro Tecnico Rifornimenti (CTR) di Fiumicino, lo scorso 15 febbraio.

Accompagnato dal Generale di Brigata Ettore Ciniglio Appiani, Capo del Servizio dei Supporti del Comando Logistico AM, al suo arrivo il Gen. Baldacci è stato accolto dal Colonnello Roberto Palmisano, Comandante il CTR; presenti anche i comandanti degli enti dipendenti dal CTR, il Ten. Col. Roberto Ruaro, Comandante la Rete POL di Parma, il Ten. Col. Salvatore Meoli, Comandante il 1° GRS di Novara, il Ten. Col. Luca Zorzan, Comandante il 2° Gruppo Manutenzione Autoveicoli di Forlì, il Ten. Col. Nicola Angiulli, Comandante il 3° Gruppo Manutenzione Autoveicoli di Mungivacca (BA), ed il Magg. Rossano Rocco Coppari, Comandante il 65° Deposito Territoriale di Taranto.

Nel corso del consueto briefing, al Gen. Baldacci sono state presentate le peculiari attività di pertinenza del CTR, costituito il 28 marzo 2006 a seguito della chiusura del 6° Deposito Centrale e della riorganizzazione delle funzioni tecnico-logistiche precedentemente assolte dalle Direzioni Territoriali dei Servizi di Bari e Milano; tra queste le attività tese ad assicurare l'acquisizione, il rifornimento e la gestione delle attrezzature, dei materiali e dei mezzi nei settori della motorizzazione, carbolubrificanti auto/avio, ossigeno avio, controlli chimico/fisici, antincendi, C.B.R.N., fotografico e tipografico, al fine di garantire l'assistenza tecnica, logistica agli enti dell’Aeronautica Militare.

Successivamente, gli approfondimenti curati dai comandanti degli enti dipendenti hanno consentito di illustrare le realtà professionali espresse nei rispettivi settori di competenza, molto eterogenei tra loro ma tutti funzionali all’operatività della Forza Armata quali, ad esempio, le operazioni doganali, la movimentazione internazionale dei materiali relativi ai sistemi d’arma Tornado/Eurofighter/F35, la manutenzione degli automezzi ad alta valenza operativa e dei gruppi elettrogeni, sia in Italia sia presso i contingenti impegnati all’estero nelle Operazioni Fuori dai Confini Nazionali.

Dalle vostre esposizioni – ha detto il Gen. Baldacci rivolgendosi ai comandanti al termine della visita – ho potuto apprezzare la vostra opera silenziosa che, pur lontana dai riflettori, risulta essere molto importante e vitale per la Forza Armata. Mi compiaccio per quello che fate e, soprattutto, per la passione con la quale operate in seno ai vostri comandi. La vostra dedicata professionalità merita di essere diffusa, condivisa e comunicata. Quale Generale del Ruolo delle Armi, sono veramente molto orgoglioso di voi”.

Dopo la firma dell’Albo d’Onore e le foto di rito, il Col. Palmisano ed i suoi comandanti hanno consegnato al Gen. Baldacci il tradizionale Crest dei rispettivi reparti, suggellando così l’importante significato che la visita del Generale del Ruolo delle Armi ha rappresentato per questi enti e il Servizio dei Supporti del Comando Logistico AM.

La visita al CTR si inserisce nel programma delle visite conoscitive che il Gen. Baldacci intende effettuare presso le articolazioni poste sotto il comando di ufficiali del Ruolo o, comunque, presso quei reparti ove emergano le peculiarità professionali da questo espresse nei diversi settori specialistici della Forza Armata, al fine di condividere con il personale del Ruolo delle Armi i lineamenti programmatici e le trasformazioni organizzative in atto.
Il Generale del Ruolo delle Armi è il consulente del Capo di SMA per le questioni riguardanti il Ruolo, con particolare riguardo alla formazione ed ai profili d'impiego del personale, nonché per le questioni tecniche dello specifico settore.
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.