Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > “Track Selection” a Kalamata
“Track Selection” a Kalamata
06/04/2016
Rami Kalamata (Grecia)
Magg. Antonio Russo
​Mercoledì 30 marzo, cinque giovani piloti del corso NIBBIO V hanno completato con successo l’iter addestrativo di seconda fase presso la Rappresentanza dell’ Aeronautica Militare Italiana (R.A.M.I.) di Kalamata (GR).

 

Alla cerimonia hanno partecipato il Colonnello Roger VAI in rappresentanza del Comando delle Scuole A.M./ 3ª Regione Aerea, il personale del 364 FTS (Flying Training Squadron), tutto il personale della R.A.M.I. Kalamata, nonché le famiglie degli ufficiali che nel corso della giornata hanno potuto saggiare l’ambiente professionale nel quale i propri cari si sono addestrati.

 

L’evento è stato impreziosito dal “farewell speech” del Colonnello Antonio Albanese,  addetto per la Difesa presso l’Ambasciata d’Italia di Atene, che complimentandosi per i risultati raggiunti ha voluto porre l’accento sul capitale umano che i giovani ufficiali rappresentano per l’Arma Azzurra.

 

Il conseguimento degli obiettivi previsti per la fase II è stato sottolineato da  parte del comandante del 364 FTS T. Colonnello Socrates Serves che, nel dare il benvenuto a tutti i partecipanti alla cerimonia, ha elogiato la fattiva collaborazione Italia-Grecia nella formazione dei giovani futuri piloti dei due paesi.

 

Parole di apprezzamento per i risultati raggiunti, sia dal punto di vista professionale che umano, sono state rivolte ai giovani piloti anche da parte del comandante della RAMI Kalamata Maggiore Antonio A. Russo il quale ha concentrato la sua attenzione sui protagonisti della giornata rivolgendo loro l’augurio-monito: “il vostro limite è il cielo!” sottolineando con ciò la necessità di proseguire con dedizione verso futuri ed ambiziosi traguardi.

 

Il corso di seconda fase, tenuto sia da piloti istruttori greci che italiani inquadrati all’interno del 364 FTS, ha impegnato i cinque ufficiali per circa un anno ed ha consentito loro di ottenere la completa autonomia nella condotta basica del velivolo T-6 nelle forme di volo a vista, strumentale, formazione e navigazione VFR.

 

Il completamento della fase II coincide con il percorso di “differenziazione degli iter addestrativi” che la nostra Forza Armata ha implementato con lo scopo di ottimizzare il percorso formativo in funzione delle diverse linee d’impiego nonché quello di armonizzare, secondo criteri di costo-efficacia, l’addestramento per il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare.

 

Il processo di Track selection si configura, di fatto, come elemento sostanziale nell’utilizzo efficiente delle risorse attraverso la ricerca di un compromesso tra le abilità al volo maturate dal frequentatore, le necessità organizzative dell’AMI e le peculiari predisposizioni professionali del frequentatore.

 

Per i cinque giovani piloti, il completamento dell’iter di seconda fase rappresenta, dunque, una tappa fondamentale attraverso la quale accedono alla fase conclusiva dell’iter per il conseguimento del brevetto di Pilota Militare nelle diverse linee di impiego.

 

La R.A.M.I. di Kalamata (GR) costituita nel 2009 coopera, in un ambiente internazionale, all’addestramento al volo di seconda fase su velivolo T6 TEXAN II dei frequentatori dell’Aeronautica Militare Italiana e dell’ Hellenic Air Force.

 

Dalla sua costituzione ad oggi, ha al suo attivo circa 6000 ore di volo, ed ha addestrato 47 Ufficiali.

 

La collaborazione Italia-Grecia nella formazione dei giovani futuri piloti dei due paesi, testimonia come l’Arma Azzurra abbia da tempo intercettato la diffusa percezione dell’importanza strategica della dimensione cooperativa nella società odierna.

 

 

 

 

 

 

 

​ 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.