Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Esperienza formativa sulla leadership per i Comandanti del Comando Forze da Combattimento
Esperienza formativa sulla leadership per i Comandanti del Comando Forze da Combattimento
20/02/2020
Comando Forze da Combattimento - Milano
T.Col. Nicola Minichini

Lo scorso 19 e 20 febbraio, nell'ambito della Riunione Comandanti del Comando delle Forze da Combattimento (CFC) che si è svolta presso il 51° Stormo di Istrana, i Comandanti dei Reparti operativi dipendenti dal CFC, guidati dal Comandante delle Forze da Combattimento, Generale di Divisione Aerea Francesco Vestito, hanno visitato una delle aziende di spicco dell'area trevigiana.

Visitati gli stabilimenti dell'azienda, presso i quali è stato possibile comprendere il funzionamento e le linee di azione che caratterizzano una catena produttiva di primordine, la giornata formativa è proseguita con un meeting durante il quale tutti i Comandanti hanno potuto interagire e confrontarsi con alcune figure chiave dell'Azienda.

L'occasione ha favorito uno scambio di testimonianze e di esperienze dal quale ne è scaturito un arricchimento reciproco in materia di "Leadership" e di "Gestione del Personale". Durante tale scambio l'attenzione è stata focalizzata su due concetti fondamentali: "Vision" e "Mission".

In tale ambito, nell'ottica di far conoscere a realtà organizzative differenti il tipo di modello di Leadership che viene adottato all'interno di una Forza Armata, l'Aeronautica Militare ha presentato il proprio modello di formazione alla leadership che si sviluppa su quattro dimensioni (Self, Team, Organizational e Strategic Leadership). 

Da questa esperienza formativa è stato possibile constatare l'importanza dei concetti di leadership adottati nel mondo imprenditoriale che, qualora venissero adottati anche in un'organizzazione militare, potrebbero generare risvolti di eccezionale utilità.

Così il Generale Vestito a margine dell'esperienza formativa "…il dibattito sulle reciproche conoscenze su temi legati alla leadership, al management e alla gestione del personale è stato un momento di vera crescita professionale per i Comandanti di Stormo del CFC. Tale iniziativa non sarà isolata poiché appartiene ad un progetto di più ampio respiro che il Comando delle Forze da Combattimento, in linea con gli indirizzi ricevuti dal Comando Squadra Aerea in materia di Leadership, porterà avanti per tutto l'anno 2020…".

Tale progetto mira ad investire sempre più sul personale per aumentarne la motivazione e lo spirito di partecipazione al cambiamento. Pertanto, promuovere la qualità della leadership e dell'azione di comando a tutti i livelli dell'organizzazione è una condizione dalla quale non si piò più prescindere, proprio perché risulta essere il fattore che influisce di più sulla motivazione e sul cambiamento, così come sul sostegno al personale.

​Il Comando delle Forze da Combattimento ha come missione quella di Pianificare, standardizzare e supervisionare l'addestramento e l'approntamento delle forze aerotattiche dell'Aeronautica Militare. Favorire l'integrazione tra piattaforme diverse e la sinergia con le componenti terrestre e marittima, garantendo sempre la massima prontezza ed efficacia del combat airpower - in termini di Information Superiority, Strategic Awareness, Air Superiority ed Ingaggio di Precisione - in qualsiasi teatro operativo d'impiego, mentre come visione quella di Essere uno strumento agile, resiliente, decisivo e sostenibile, a disposizione del Comandante Operativo, sempre in grado di assolvere la missione assegnata, nei tempi e nei modi richiesti. Da esso dipendono il 2° Stormo di Rivolto, il 4° Stormo di Grosseto, il 6° Stormo di Ghedi, il 32° Stormo di Amendola, il 36° Stormo di Gioia del Colle, il 37° Stormo di Trapani,  il 51° Stormo di Istrana, il Comando Aeroporto di Aviano, il Distaccamento Aeroportuale di Piacenza, il 313° Gruppo di Addestramento Acrobatico e la Squadriglia Collegamenti di Linate, per una forza organica di circa 8000 uomini e tutti i velivoli aerotattici dell'Aeronautica Militare quali l'F35, l'Eurofighter, il Tornado nelle versioni IDS e ECR, l'AMX,  l'MB 339 ed i velivoli a pilotaggio remoto Predator MQ-1 e MQ-9.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.