Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
IL VOLO SUBORBITALE

Per andare oltre la notizia e comprendere meglio le opportunità che si dischiudono per l’Italia, è opportuno ricostruire quello che si cela dietro l’aggettivo “suborbitale”.

Il termine, infatti, identifica il moto di un corpo che, pur superando il confine superiore dell’atmosfera (circa 100 km) ritorna sulla Terra senza completare una orbita. Per convenzione, usiamo la “Karman line”, ossia una distanza dal suolo pari a 100 km (330,000 ft), come quota di riferimento al di sopra della quale consideriamo essere nello spazio. Pertanto, una traiettoria suborbitale può essere suddivisa in fasi successive: la tratta aeronautica (fino a 50,000 ft, ossia 18 km circa); la tratta aerospaziale (da 18 Km a 100 km=330,000 ft); la tratta spaziale (oltre i 100 km) ed il rientro che ripercorre le prime due.

Al di là della dinamica pura e semplice, il volo suborbitale è destinato a rivoluzionare il trasporto aereo e l’accesso allo spazio. Infatti, la spinta tecnologica alla base della trasformazione degli aereoplani verso gli “spazioplani” porterà, in maniera naturale, al trasporto di futura generazione (point-to-point) mettendo a disposizione piattaforme ad alta quota per l’accesso allo spazio e per i servizi di lancio. Le attuali configurazioni razzo-capsula  sono destinate ad evolvere verso combinazioni di tipo breathing rockets (sistemi propulsivi in grado di operare sia nell’atmosfera che nello spazio) associati a lifting body (spazioplani dotati di un profilo aerodinamico in grado di decollare e ri-atterrare su una pista). Evidente il vantaggio del secondo (spazioplano) se paragonato al primo (capsula).

 

© Riproduzione riservata

 

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2019

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.