Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Rivista Aeronautica n. 4/2019
   

Cari lettori,

a estate ormai inoltrata, l’auditorium di Palazzo Aeronautica ha ospitato l’evento “Difesa Collettiva”, nel corso del quale – alla presenza dei Vertici della Difesa, del Capo di SMD e del Capo di SMA – sono stati illustrati i compiti istituzionali, le capacità peculiari e le attività svolte dall’Aeronautica Militare al servizio della collettività. C’è un aspetto di questa importante iniziativa, ampiamente descritta in questo numero della Rivista Aeronautica, sul quale intendo soffermarmi: il ruolo dei giovani. È innanzitutto a loro, infatti, che si rivolge il ciclo di eventi “Difesa Collettiva”, un’occasione per avvicinare la collettività al mondo militare per far conoscere i compiti delle Forze Armate, favorendo al contempo la diffusione della cultura della Difesa e della Sicurezza. Un coinvolgimento che riguarda anche scuole e università, ovvero le istituzioni alle quali è affidata la formazione, non solo culturale, delle generazioni future, che – è stato detto al convegno – avranno la responsabilità «di rendere l’Italia sempre più grande e di farle occupare il posto che merita nel mondo».

I giovani sono, tra l’altro, i destinatari privilegiati delle molteplici iniziative di comunicazione dell’Aeronautica Militare che nella quasi totalità sono sviluppate dal 5° Reparto dello Stato Maggiore dell’Aeronautica che ho il privilegio di dirigere. Viviamo un’epoca non facile e in una società in continua evoluzione. Questo ci impone un ulteriore impegno nell’utilizzo degli strumenti della comunicazione per alimentare nei cittadini una rinnovata consapevolezza rispetto a un mondo, quello dell’Aeronautica Militare e più in generale della Difesa, spesso ancora troppo poco conosciuto. Esattamente quello che esprime il messaggio «con la gente, per la gente», che già ha ispirato le celebrazioni e gli eventi legati al 96° Anniversario della costituzione dell’Arma Azzurra e le diverse manifestazioni che a essi sono seguite. In A.M. siamo portati naturalmente a guardare ai giovani. Sarà perché l’Aeronautica è la più giovane tra le Forze Armate e perché, per la sua peculiare competenza ambientale, essa si presenta sempre come la più moderna e tecnologica. Nonostante questo indiscusso appeal, sentiamo forte l’esigenza di far conoscere sempre meglio le possibilità che la Forza Armata offre ai giovani promuovendo i concorsi per l’arruolamento non solo come spazi e occasioni per acquisire formazione e competenze, ma anche per misurarsi con i valori che, assolutamente centrali all’interno del mondo militare, devono essere patrimonio di ogni cittadino protagonista del proprio vivere democratico. L’Istituzione fa, peraltro, grande affidamento sui giovani. Sono la risorsa più importante per cogliere le opportunità che il futuro ci offre e per affrontare i cambiamenti che attorno a noi sono sempre più rapidi. Giusto quindi investire su di loro; un impegno che, ancora una volta, vedrà in prima linea anche la Rivista Aeronautica.

Buona lettura,

Vincenzo Romano

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.