Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
30 DI AMX

Il 13 settembre scorso, presso la base aerea di Istrana, sono stati celebrati i 30 anni dall'entrata in servizio operativo dell'AMX e l'80° anniversario del 51° Stormo. Presente il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Gen. S. A. Alberto Rosso, insieme con il Capo di Stato Maggiore della Força Aérea Brasileira, Ten. Brig. Amaral Oliveira.

 

«La storia e le tradizioni del 51° Stormo, così gloriose, sono un patrimonio fondamentale per la nostra Forza Armata», così il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso durante il solenne alzabandiera che la mattina del 13 settembre, sulla base di Istrana, ha formalmente suggellato la ricorrenza dell'80° anniversario del Reparto, costituito a Ciampino il 1° ottobre 1939. Nel suo intervento il Gen. Rosso ha sottolineato lo speciale rapporto tra lo Stormo e la popolazione locale, legata da decenni al "Cinquantuno" da un particolare connubio di amicizia e di affetto. In questo senso la presenza alle celebrazioni per l'80° del 51° Stormo e per i 30 anni dell'AMX di numerose autorità civili e religiose ha rappresentato il segno più tangibile della forte integrazione dell'Aeronautica Militare con il territorio, nonché la manifestazione più evidente della stretta colaborazione che caratterizza i rapporti con le Istituzioni, gli Enti locali, le realtà imprenditoriali, associative e di volontariato. È dagli anni Cinquanta che il "51", oggi al comando del Col. Pil. Massimiliano Pasqua, opera nella Marca: dapprima a Treviso e, quindi, dal 1953, nella sede attuale, la base aerea di Istrana, nome che evoca la più importante battaglia aerea sul Fronte italiano, quella dalla quale la nostra Aviazione da Caccia uscì vittoriosa il 26 dicembre 1917. E come è già stato detto e come anche il Capo di Stato Maggiore non ha mancato di ricordare, sono 30 anni che l'AMX è in servizio operativo con il 51° Stormo. Era, infatti, il 29 settembre 1989 quando il primo di questi velivoli posò le ruote sulla pista di Istrana per essere assegnato al 103° Gruppo.

© Riproduzione riservata

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 4 del 2019

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.