Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Rivista Aeronautica n. 4/2016
​​

Non potevamo non dedicare il “focus on” di questo numero al contributo dell’Aeronautica Militare al dispositivo che il Ministero della Difesa ha messo a disposizione della Protezione Civile per il terremoto che lo scorso 24 agosto ha colpito il Centro Italia. L’Aeronautica Militare e le altre Forze Armate, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, sono al servizio dei cittadini 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, ma al verificarsi di calamità naturali il loro coinvolgimento è determinante per assicurare innanzitutto tempestività ed efficacia a quella macchina dei soccorsi che, nel caso del recente sisma, ha impedito che un bilancio già tragico divenisse ancor più pesante.

Sempre per il terremoto l’Aeronautica Militare è scesa in campo anche per un gara di solidarietà a favore delle popolazioni colpite, cogliendo l’occasione dell’Air Show di Jesolo per promuovere la raccolta fondi della Protezione Civile. Tutto questo mentre si va delineando un intervento umanitario italiano a Misurata per aiutare i militari del governo di accordo nazionale che in Libia combattono le milizie di Daesh. Un nuovo impegno per le nostre Forze Armate che, ancora una volta, vedrà anche il significativo contributo dell’Aeronautica Militare.

C’è, poi, una di quelle notizie che non vorremmo mai dare: la “scomparsa ufficiale”, dalla pianta operativa dell’Aeronautica, di un Reparto glorioso come il 50° Stormo, con le “Pantere Nere” che sono “volate” a Ghedi.

Di ben altro tenore l’evento “Passioni Tricolori”, al quale abbiamo, tra l’altro, dedicato la nostra copertina. Abbiamo parlato anche di esercitazioni e delle grandi manifestazioni aeree dell’estate: il tradizionale RIAT, in Gran Bretagna, dove è andato in scena anche il Salone di Farnborough, e, quest’anno, l’Air Power di Zeltweg. Ma dal punto di vista tecnologico, l’estate 2016 sarà senz’altro ricordata per l’impresa del Solar Impulse, il primo velivolo a energia solare nella storia dell’Aviazione ad aver compiuto il giro del mondo.

Questo e molto altro in una Rivista Aeronautica ancora una volta tutta da leggere, ma con l’invito a non dimenticare la solidarietà verso chi è stato così duramente colpito dagli eventi.

Buona lettura!

Stefano Cosci

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.