Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
01/01/1952
1952

​Prima di giungere alla determinazione di costituire il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, per circa un decennio, l'Aeronautica Militare affida a rotazione a un reparto da caccia il compito di costituire una pattuglia acrobatica. Primo ad essere investito di questa responsabilità è nel 1952-1953 il 4°Stormo che dà vita alla pattuglia "Cavallino Rampante", con quattro DH.100 Vampire, primi velivoli a getto in servizio con l'A.M..

I vasti consensi e l'entusiasmo suscitato in Italia e all'estero, convincono la Forza Armata a proseguire in questo settore, passando, però, il testimone di pattuglia acrobatica "titolare" ad un reparto dotato di nuovi F-84G Thunderjet.

Questo è il velivolo che per prima impiega la 5ªAerobrigata che nel 1953 forma, con quattro F-84G, una nuova pattuglia acrobatica, denominata inizialmente "Guizzo" e quindi, due anni dopo, ribattezzata "Getti Tonanti". Con l'F-84G vola anche la 51ªAerobrigata che nel 1955 1956, con la pattuglia acrobatica "Tigri Bianche", è chiamata a rappresentare l'Aeronautica Militare.

Nel 1957 quindi c'è il ritorno della "Cavallino Rampante" della 4ªAerobrigata che vola con quattro F-86E Sabre MK4 che, tra i velivoli impiegati dalle nostre pattuglie, sono i primi dotati di impianto fumogeno regolabile.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.