15° Stormo

15° Stormo 

Sede

Cervia (RA).

 

Storia

Il 15° Stormo Bombardamento, composto dal 46° e 47° Gruppo, fu costituito a Ciampino il 1° Giugno 1931. Quasi subito venne trasferito a Ferrara, da dove operò con i bombardieri BR-3 fino al settembre 1935. Trasferito a Guidonia Montecelio e riequipaggiato con gli SM-81, nel giugno 1936 lo Stormo fu rischierato in Libia sull'aeroporto di Castel Benito ove, nel maggio 1940, ricevette gli SM-79.

Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale il 15° Stormo iniziò una intensa attività operativa contro bersagli terrestri e navali, venendo insignito di una Medaglia d'Argento al Valor Militare alla Bandiera. Rientrato in Italia nel marzo 1941 lo Stormo si riorganizzò a Vicenza su bombardieri Ca-313.

Nell'aprile 1942 il Reparto fu convertito in Stormo da Combattimento (poi d'Assalto) su biplani CR-42 (b.a.) per essere poi trasferito nuovamente in Libia durante il mese di agosto. Nel gennaio del 1943, dopo la battaglia di El Alamein, lo Stormo venne rimpatriato e riorganizzato presso l'aeroporto di Vicenza per poi essere rischierato ad Oristano.

Nel luglio del 1943 due squadriglie dello Stormo furono inviate a Palermo Boccadifalco per operare contro gli sbarchi in Sicilia: i pochi equipaggi ed aerei superstiti furono tra gli ultimi a lasciare l'isola. L'8 settembre 1943, al momento dell'Armistizio, lo Stormo si trovava a Firenze Peretola, ove venne sciolto.

Il 15° Stormo fu ricostituito il 1° ottobre del 1965 a Ciampino come Stormo SAR composto dall'84° Gruppo Velivoli (HU-16) e dall'85° Gruppo Elicotteri (AB-47J, AB-47J.3 ed AB-204B), con due sezioni miste distaccate a Linate e Grottaglie. Nel 1971 venne conferita la Medaglia d'Argento al Valor Civile.  Radiati gli HU-16 tra l'estate del 1976 e l'agosto del 1979, a partire dall'agosto 1977 lo Stormo ricevette i primi HH-3F.

Nel marzo 1978 il Distaccamento di Grottaglie fu trasferito a Brindisi ove il 10 ottobre 1979 prese il nome di 84° Centro SAR. Nell'aprile 1980 iniziò l'attività un nuovo Distaccamento a Rimini, che diventerà l'83° Centro SAR il 30 ottobre 1983. Alcuni mesi dopo verrà costituita a Ciampino la 615a Squadriglia Collegamenti. Sciolto il Distaccamento di Linate, ai primi del 1981 iniziò l'attività del Distaccamento di Trapani, che diventerà l'82° Centro SAR il 6 luglio 1982.

Nel 1982 è stata conferita la Medaglia d'Argento al Valor Aeronautico per le operazioni di soccorso.

Dall'ottobre 1984 al maggio 1989 venne inquadrato nel 15° Stormo il 46° Centro Protezione Civile su Canadair CL-215 ed A-109, impiegando per breve tempo anche alcuni G-222 PROCIV. Il 1° gennaio 1990 il Nucleo Addestramento Equipaggi venne nominato CASE-Centro Addestramento e Standardizzazione Equipaggi e successivamente 81° CAE-Centro Addestramento Equipaggi (18 novembre 1997). Dal marzo 1986 lo Stormo ricevette gli elicotteri AB-212.

Dal 1993 lo Stormo, oltre che nelle  operazioni SAR, è stato impegnato con compiti di ricerca e soccorso in zona ostile (Combat SAR) in Somalia, Bosnia, Albania, Kosovo ed Iraq.

Dal 6 ottobre 1997, con la costituzione della 9a Brigata Aerea, il Comando del 15° Stormo è stato trasferito, con l'81° Centro e l'85° Gruppo, dall'Aeroporto di Ciampino a quello di Pratica di Mare.

Nel 2008 alla Bandiera di Guerra dello Stormo è stata concessa la Medaglia d'oro al Valor Aeronautico per le operazioni svolte nel 2003 in Iraq.

Il 5 Ottobre 2010 il Comando del 15° Stormo è stato trasferito, con l'81° Centro e la 615° Squadriglia Collegamenti, dall'aeroporto di Pratica di Mare a quello di Cervia. Contestualmente vi è lo scioglimento dell'83° Centro CSAR di Rimini che verrà ricostituito in 83° Gruppo CSAR presso l'aeroporto di Cervia. L'85° Gruppo cambierà denominazione in 85° Centro CSAR.

Il 10 settembre 2012 l'84° CSAR ha lasciato Brindisi per trasferirsi sulla base di Gioia del Colle (BA). Nel settembre 2014 viene definitivamente radiato l'HH-3F. A partire dal mese di Gennaio 2012 lo Stormo ricevette i primi HH-139A divenuti pienamente operativi dal Marzo 2013. Il 1° Novembre 2013 la 670^ Squadriglia Collegamento e Soccorso di Decimomannu viene inglobata nel neo costituito 80° Centro CSAR del 15° Stormo divenendo il 6° Centro alle dipendenze dello Stormo. Il 22 Settembre 2014 il 15° Stormo passerà dalla dipendenza diretta del CFSS alla dipendenza della neo costituita 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali (a sua volta dipendente dal CFSS) trasferitasi sul sedime di Cervia.

L'8 luglio 2015 viene consegnato il primo HH-101A "Caesar".

Il 5 aprile 2016 è stata conferita la Medaglia d'Argento al Valore Aeronautico alla Bandiera per gli interventi su Olbia novembre2013, Modena gennaio 2014, Mare Adriatico dicembre 2014.

 

Missione

Il 15° Stormo svolge compiti di Search and Rescue (Ricerca e soccorso) nel territorio nazionale e nelle acque territoriali e internazionali intorno l'Italia e di cooperazione e intervento a favore della popolazione civile in caso di calamitá. Negli ultimi anni anche in virtù del mutato scenario mondiale il 15° Stormo é anche impegnato in missioni umanitarie internazionali parallelamente agli impegni nazionali. Somalia, Albania, Kosovo e Iraq per citare i piú importanti. Il Reparto ha inoltre acquisito le capacitá di Soccorso e di supporto nei riguardi di personale militare in territorio ostile (Combat SAR) e di supporto alla sicurezza di aree e obiettivi sensibili in occasione di grandi eventi pubblici in territorio nazionale come l'intercettazione di velivoli a basse prestazioni (Slow Movers Interception).

 

Dotazione

 

HH-139A, HH-212, HH-101.