Il Gen. Cormio Comandante Scuole A.M./3^R.A.
Il Gen. D.A. Vitantonio Cormio nuovo Comandante delle Scuole A.M./3^R.A.


06/12/2011 - Martedì 6 Dicembre, il Generale di Divisione Aerea Vitantonio Cormio è subentrato al Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa al Comando delle Scuole A.M./3^R.A. di Bari.
Il Generale S.A. Preziosa è stato chiamato a ricoprire l'incarico di Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.


Il Generale di Divisione Aerea Vitantonio Cormio è nato a Molfetta (Bari) il 30 Settembre 1955. Si è arruolato in Aeronautica nel 1974 con il corso "Pegaso III" dell’Accademia Aeronautica. Nell’Ottobre del 1974 ha conseguito il Brevetto di Pilota di aeroplano sul velivolo P148 e nel Settembre del 1979 il brevetto di pilota Militare sul velivolo G91T. Dopo l’abilitazione sul velivolo F104S presso il 20° Gruppo di Grosseto, nel Maggio 1980 è stato assegnato al 12° Gruppo Caccia Intercettori del 36° Stormo di Gioia del Colle (Bari) in qualità di pilota di Squadriglia. Durante il periodo di assegnazione al 36° Stormo, ha Comandato la 89^ e la 73^ Squadriglia. Nel 1985 è stato assegnato all’Accademia Aeronautica, dove ha ricoperto l’incarico di Ufficiale di inquadramento del Corso "Eolo IV", e nel grado di Maggiore, l’incarico di Comandante del Corso "Falco IV". Rientrato al 36° Stormo nel 1987, ha ricoperto l’incarico di Comandante del 12° Gruppo dal 1990 al 1991 durante la 1^ Guerra del Golfo. Dopo aver ricoperto per breve tempo l’incarico di Capo Ufficio Operazioni, viene assegnato al 6° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica, dove ha ricoperto vari incarichi operando nell’ambito dei programmi di sviluppo e acquisizione dei Sistemi di Comando e Controllo. Nel 1996, promosso Colonnello, in piena fase di riorganizzazione, viene assegnato all’Ufficio Generale di Riordino della Forza Armata nell’ambito del quale assume in sequenza l’incarico di Capo Area Operativa e Area Logistica. Dal 1997 al 1999, durante la crisi del Kosovo, ha Comandato il 9° Stormo Caccia di Grazzanise (Caserta), per poi essere assegnato quale Capo Ufficio Operazioni e Addestramento alla neo costituita Brigata Aerea Caccia Intercettori di Bari, divenuta successivamente Divisione Caccia "Aquila". Nel maggio 2004 è stato promosso Generale di Brigata Aerea e in seguito ha assunto l’incarico di Vice Comandante della Divisione Caccia "Aquila". Nel Settembre 2005 è stato trasferito a Roma presso il Comando della Squadra Aerea come Responsabile di Progetto e a Maggio 2006 ha assunto l’incarico di Capo Reparto Spazio Aereo nel neo costituito Ufficio Generale Spazio Aereo e Meteorologia alle dirette dipendenze del Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica. Il 4 Ottobre 2006 è stato assegnato al Comando 46ª Brigata Aerea con sede presso l’Aeroporto Militare di Pisa, dove, il 20 Ottobre, ha assunto l’incarico di Comandante che ha ricoperto sino al 27 Maggio 2009. Il 10 Giugno 2009, su designazione del Capo di S.M.A., è assegnato presso il Comando Scuole dell’A.M./3^ Regione Aerea, dove assume l’incarico di Capo di Stato Maggiore. Ha conseguito la laurea in Scienze Aeronautiche presso l’Università di Napoli e ha frequentato, presso la Scuola di Guerra Aerea di Firenze, il 47° Corso Normale e il 58° Corso Superiore. Su decretazione del Presidente della Repubblica, è stato promosso al grado di Generale di Divisione Aerea, con anzianità dal 20 Marzo 2011. Il 18 Luglio 2011, mantenendo l’incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando Scuole/3^ Regione Aerea, ha assunto l’incarico di Vice Comandante.
Il Generale D.A. Cormio è insignito, tra le altre, delle seguenti onorificenze: Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia (O.M.I.) e Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.



Autore : SMA - Ufficio Pubblica Informazione - Roma