Conclusa l'esercitazione Vega 2010
EF 2000 in primo piano, sullo sfondo i velivoli della Israeli Air Force


30/11/2010 - Si è conclusa Venerdì 26 Novembre l’esercitazione VEGA 2010 che si è svolta presso la Base Aerea di Decimomannu (Cagliari), che ha visto impegnati assetti aerei dell’Aeronautica Militare, della Israeli Air Force e della NATO.

 

 L'Esercitazione Vega 2010 ha visto l'aeroporto militare di Decimomannu quale base logistica e di coordinamento delle attività addestrative ;  gli obiettivi delle attività  sono stati  il rafforzamento dell'interoperabilità dei reparti impegnati con il miglioramento della capacità di cooperazione e la standardizzazione e  lo svolgimento di attività  tattica simulando operazioni in aree di media scala in un ambiente ad alta minaccia.

 

La Vega 2010 si è svolta seguendo l'ormai collaudata formula adottata anche per le esercitazioni Trinex e Starex e che consente la massimizzazione dell'utilizzo delle capacità della struttura e dei mezzi presenti presso la base aerea di Decimomannu.

Massima attenzione anche all'impatto ambientale e a quello sul traffico aereo di linea generati dalle attività addestrative; le aree di esercitazione, per lo più sovrastanti il mare al largo delle coste della Sardegna centro-orientale, sono  state rese il più possibile permeabili al traffico aereo civile, garantendo la piena sicurezza delle operazioni, al fine di ridurre ogni possibile ritardo e condizionamento sui collegamenti passeggeri da e per gli scali isolani. Inoltre durante le attività svolte non sono stati impiegati in alcun modo armamenti. 

 

Nelle due settimane in Sardegna sono state impegnati per l’ esercitazione  38 velivoli di cui 3 di supporto, 33 aerotattici e 2 elicotteri, per un  totale di 600 ore di volo, gli equipaggi impiegati sono stati 100 e nel complesso il personale impiegato è stato di circa 600 militari.

 

La componente aerea Italiana ha partecipato con  caccia Eurofighter Typhoon, gli F-16ADF , i Tornado ECR, gli AMX ACOL, gli MB339A, il tanker KC130 J e l'elicottero AB212 impiegato per le missioni CSAR. La componente aerea israeliana era composta da caccia F-15 “Baz” e F-16 “Netz” più una piattaforma di controllo e comando G550 “Eitam”.mentre  la NATO ha partecipato all'esercitazione con un velivolo  Boeing 707 AWACS.

Sono stati impiegati inoltre sistemi missilistici e di simulazione delle minacce terrestri di Capo San Lorenzo e Perdasdefogu per riprodurre le condizioni operative richieste dalle attività addestrative.

 

 

 

F16 “Netz” Israeli Air Force

 

F-15 “Baz” Israeli Air Force

 

F16 del 37° Stormo di Trapani a Decimomannu per l'esercitazione VEGA 2010

 

 

AMX a Decimomannu per l'esercitazione VEGA 2010


 



Autore : SMA - Ufficio Pubblica Informazione - Roma - Cap. Filippo Conti